X


Uomini e Donne, Giacomo Czerny rivela: “È stato un percorso altalenante”

Scritto da , il Giugno 8, 2021 , in Uomini e Donne
Foto Giacomo Czerny Uomini e Donne

Uomini e Donne, Giacomo Czerny su Martina Grado: “Le cose sono cambiate”

Giacomo Czerny, giovane tronista reduce dall’esperienza a Uomini e Donne, é stato intervistato da Lorenzo Pugnaloni ai microfoni di MondoTv 24 a cui ha raccontato le sue sensazioni successive al programma insieme alla compagna e scelta Martina Grado. A proposito di Martina, il percorso di Giacomo non é stato lineare, ed egli stesso ha ammesso di aver cambiato idea nel tempo: “Nella prima parte del percorso avevo una preferenza, poi le cose sono cambiate con il tempo, c’è stata una evoluzione, fino a quando sono arrivato alla scelta, lì ero sicurissimo. E’ stato un percorso altalenante il mio“.

Giacomo Czerny e Martina Grado sul successo dopo Uomini e Donne: “Ci fa strano”

Giacomo Czerny e Martina Grado sono stati, dopo Uomini e Donne, travolti da tantissimo affetto da parte del pubblico affezionato al dating show condotto da Maria De Filippi. A MondoTv 24 la coppia ha ammesso di non aspettarselo, e Giacomo ha raccontato di essersi reso conto per la prima volta del tanto affetto quando il giorno della scelta ha avuto tantissimi messaggi d’incitamento, e a tal proposito hanno dichiarato: “Ci fa strano, noi siamo semplicemente noi stessi ed è il messaggio che stiamo cercando di dare all’esterno, la sincerità e la trasparenza pagano sempre, ci fa veramente tanto piacere essere apprezzati”.

Uomini e Donne, Martina Grado su Alessio Cennicola: “Mi ha incuriosito”

Martina Grado, scelta di Giacomo Czerny, ha rivelato ai microfoni di MondoTv 24 di aver creato un ottimo rapporto anche con Alessio Ceniccola, scelta di Samantha Curcio, e Vanessa Spoto, scelta di Massimiliano Mollicone, che ha rivelato pensasse che Giacomo avrebbe scelto Carolina. “Ho avuto modo di conoscerli, con Alessio eravamo vicini di camerino, lo sentivo cantare e mi ha incuriosito, Vanessa invece l’ho conosciuta mentre usciva dallo studio, io ero lì da poco”