X


U&D, Ida Platano racconta dei giorni difficili: “Solo Dio sa come ho fatto”

Scritto da , il Luglio 31, 2021 , in Uomini e Donne
foto Ida Platano Uomini e Donne

Uomini e Donne, Ida Platano sul crescere da sola il figlio: “Pensavo di non farcela”

Ida Platano è tornata a raccontarsi a Uomini e Donne Magazine dopo una vacanza rigenerante in Sardegna insieme al figlio Samuele. Al Magazine la dama del trono Over di Uomini e Donne ha confessato alcuni retroscena sulle difficoltà incontrate durante la crescita del figlio, avendo dovuto fare tutto da sola senza una figura maschile e paterna di riferimento: “Dio solo sa come ho trovato la forza di affrontare tutto questo. C’erano dei giorni in cui pensavo di non farcela. Tra i momenti più emozionanti e belli che ricordo ci sono i primi dentini, le prime parole. Quando mi ha chiamato mamma per la prima volta sono scoppiata in lacrime”.

Ida Platano sul trovare un uomo: “Il giudizio di Samuele è importante”

Dopo la cocente delusione della storia finita male con Riccardo Guarnieri, Ida Platano ha deciso di concedersi una seconda chance negli studi di Uomini e Donne, per trovare un compagno di vita ma anche una figura di riferimento per il figlio Samuele. A Uomini e Donne Magazine, Ida, di recente vittima di un attacco,ha raccontato quanto sia importante l’incidenza del figlio nella ricerca di un uomo: “Il giudizio di mio figlio è importantissimo per me. Quando incontro un potenziale uomo, la cosa principale è che voglia bene a mio figlio e lo tratti bene. Se a mio figlio poi non dovesse piacere questa persona, cercherei di capire le motivazioni”.

Uomini e Donne, Ida Platano confessa: “Ecco come vorrei diventasse Samuele”

L’intervista a Uomini e Donne Magazine di Ida Platano si è incentrata principalmente sul figlio Samuele, e proprio sul suo pargolo l’amatissima dama di Uomini e Donne ha raccontato alcuni retroscena, tra cui come vorrebbe diventasse in quanto uomo: “Vorrei diventasse un uomo con tanto carattere, tanta forza e coraggio. Determinato, leale. Mi piacerebbe fosse una persona pulita, con tanta educazione”.