X


Giulia Salemi non lo accetta: “Non si può più regredire”, le parole spiazzanti

Scritto da , il Agosto 18, 2021 , in Personaggi Tv
foto Giulia Salemi imprevisto

Giulia Salemi toccata da una donna afghana: “È davvero triste”

Giulia Salemi nelle ultime ore, oltre che condividere molti momenti col fidanzato, sta dedicando ben più di un pensiero agli afghani, che hanno visto Kabul cadere nelle mani dei talebani, le cui posizioni estremiste mettono a repentaglio la libertà personale soprattutto delle donne. Giulia ha condiviso un video di una donna afghana in lacrime intenta a chiedere aiuto, ed ha commentato con amarezza: “Nel 2021 non si può regredire anziché andare avanti…tutto quello a cui stiamo assistendo è davvero triste”.

Giulia Salemi sulla richiesta di aiuto delle afghane: “Potrei essere io”

Nel video postato da Giulia Salemi si vede una ragazza afghana sconvolta dalla presa di Kabul da parte dei talebani, ed infatti la si vede disperata e in lacrime atta a chiedere aiuto. Giulia Salemi si è sentita particolarmente toccata da queste parole, forse anche perché le sue origini persiane, ergo in parte medio orientali, la fanno immedesimare particolarmente in un contesto che fortunatamente non le è appartenuto: “Questa ragazza potrei essere io, potresti essere tu…Con la differenza che noi abbiamo la fortuna di nascere in uno stato democratico dove la donna ha libertà e dignità…non possiamo abbandonarle così alla loro triste sorte, spero che gli altri paesi facciano qualcosa”.

Giulia Salemi sconvolta dalla presa di Kabul: il motivo

Oltre che pubblicare la testimonianza di una donna afghana in lacrime, Giulia Salemi già nelle scorse ore aveva commentato sconvolta la notizia della presa di Kabul da parte dei talebani. Le immagini delle persone accalcatesi in aeroporto nella speranza di riuscire a salire su un aereo, mettendo anche a repentaglio la propria vita, hanno fatto il giro del mondo commuovendo tutti e rattristando il cuore di molte persone, anche di Giulia, che si è detta sconvolta dai fatti accaduti in Afghanistan.