X


Serena Autieri conclude in lacrime l’ultima puntata di Dedicato

Scritto da , il Settembre 10, 2021 , in Personaggi Tv
Foto Dedicato Serena Autieri

Serena Autieri saluta il pubblico di Dedicato tra le lacrime: “Esperienza per me incredibile”

Si è tenuta oggi l’ultima puntata del programma televisivo Dedicato, in onda ogni mattina durante la stagione estiva di Rai1 e condotto da Serena Autieri in compagnia di Gigi Marzullo e di Enzo Campagnoli, il quale ha accompagnato al pianoforte i momenti musicali che si alternavano ad interviste e conversazioni con gli ospiti. Già nell’anteprima del programma, l’attrice – che abbiamo visto quest’anno nei panni di conduttrice – aveva previsto quello che sarebbe successo di lì a poco. “Sono pronta a piangere” aveva dichiarato. In apertura di puntata poi, sono arrivati i primi ringraziamenti a direttore e vicedirettore di Rai1: “Iniziamo ringraziando il direttore Stefano Coletta e il vicedirettore Giovanni Anversa che oggi è qui. E’ stata un’esperienza per me incredibile, grazie”.

Serena Autieri, le parole di Gigi Marzullo: “Gli ascolti ti hanno premiata”

Inevitabili i complimenti di colui che ha accompagnato la Autieri in questo viaggio. Prima un riferimento agli ascolti, poi un suo primo bilancio su quello che è stato il programma e su quello che ha rappresentato per il pubblico a casa. “Devo dire che gli ascolti ti hanno premiata, hanno premiato tutti, ma l’importante non è il premio degli ascolti, ma il premio degli ascolti con un certo tipo di televisione”. E infatti, per il giornalista, Dedicato ha rappresentato un modo di fare televisione “costumata, che regala armonia, simpatica, quiete”, riconoscendo quindi i meriti a coloro che hanno scelto Serena Autieri come conduttrice.

Serena Autieri a Dedicato: i saluti finali e le lacrime non trattenute

Le lacrime sono arrivate nel momento dei saluti finali, giunti in chiusura di puntata. La conduttrice, che il mese scorso ha replicato ad alcune critiche fatte al suo programma, ha oggi ripercorso brevemente i momenti salienti, le sensazioni provate durante questi mesi di conduzione quotidiana di Dedicato. Ha ricordato in particolar modo l’esordio, avvenuto il 28 giugno, ad estate ormai iniziata: “La prima volta che siamo entrati in questo studio, e già piango, l’estate era già cominciata, faceva caldo e nell’aria abbiamo sentito una brezza leggera”. Poi, un riferimento alla quasi struggente impossibilità di abbracciarsi a cause delle norme restrittive per l’emergenza Covid, definendo questa distanza “assurda”. E così si è cercato di colmare la distanza con la musica: “Siccome gli abbracci non si potevano e non si possono ancora dare, abbiamo cercato un modo per abbracciare, suonare, dedicare le canzoni alle persone a cui vogliamo bene.” Dopo, ha cantato Ancora di De Crescenzo e l’ha dedicata a Gigi Marzullo, che, dal canto suo, le ha riservato altri complimenti. La Autieri ha quindi risalutato Coletta e ha dedicato un pensiero a tutte le persone in difficoltà. Infine, c’è stato l’ultimo commento del giornalista, che, riferendosi all’attrice e alla Rai, ha parlato di “una storia d’amore appena cominciata”; frase che fa presagire che il ruolo di Serena Autieri di conduttrice Rai non terminerà qui.

Giambattista Sozzi