X


Festival di Sanremo 2015, boom di ascolti per la finale: i numeri del trionfo

Scritto da , il 15 Febbraio, 2015 , in Ascolti Tv
foto Il Volo

Poche ore fa è calato il sipario sulla 65esima edizione del Festival di Sanremo con la proclamazione dei vincitori, Il Volo. Sul podio anche Nek e Malika Ayane, secondo e terza classificata. E’ stata un’edizione caratterizzata da buona musica, ospiti quasi sempre all’altezza della situazione, dalla conduzione brillante, rassicurante ed elegante di Carlo Conti e da ascolti record.

Boom di ascolti anche per la finale: il dato complessivo della serata è di 11.843.000 spettatori pari al 54.21% di share. Nello specifico, la prima parte è stata seguita da 12.763.000 spettatori e il 50.77% di share e la seconda parte da 10.008.000 spettatori con il 65.49% di share. Picco di ascolto con 14.815.000 al momento dell’esibizione di Panariello. Picco di share con 73.64% all’ 1:12 al momento della proclamazione dei vincitori.

Con il 48.64% di share Sanremo 2015 è il Festival della canzone italiana più visto degli ultimi 10 anni. Un vero e proprio trionfo soprattutto se si fa il confronto con il Festival dello scorso anno condotto da Fabio Fazio che fece registrare nella serata finale lo share più basso di sempre, appena il 43,51% e una media di spettatori di 9.348.000. C’è da dire che, comunque, durante la settimana sanremese, la controprogrammazione è quasi inesistente.

Su Rai 2, Castle ha ottenuto 1.564.000 spettatori, share del 5.78%. Su Rai 3 Gomorra 676.000 spettatori, share del 2.74%. Su Canale 5 Il principe cerca moglie ha ottenuto 1.694.000 spettatori per uno share del 6.63%. Su Italia 1 il film di animazione Paranorman, 952.000 spettatori, share del 3.59%. Su rete 4 il film Firefox, 668.000 spettatori, share del 2,69%. Su La7 il film Un viaggio pericoloso, 245.000 spettatori e share dell’1.07%.

Insomma, a giudicare da questi dati straordinari, il progetto di Carlo Conti di ritornare un po’ alla tradizione e di rimettere la musica al centro del Festival si è rivelato vincente. Un grande successo per il conduttore e per la Rai. Complimenti!