X


Fotogallery Dolci dopo il Tiggì 2 febbraio 2015: chiacchiere e frappe di Anna Moroni

Scritto da , il Febbraio 2, 2015 , in Programmi Tv Tag:,
foto chiacchiere e frappe Dolci dopo il tiggì

Prima settimana di febbraio all’insegna di golosità presentate nelle cucine dello studio Rai Nomentano 1 della DEAR di Roma dai concorrenti di Dolci dopo il Tiggì, il simpatico talent culinario dedicato al mondo della pasticceria, condotto da Antonella Clerici e trasmesso quotidianamente dalle 14.05 alle 14.40 sulla prima rete (clicca qui per scoprire tutti i dolci presentati la settimana scorsa). Dopo l’agguerritissima sfida dei giorni precedenti che ha visto trionfare Marco Lombardo, oggi è scesa in campio Ilaria D’Agostini, nuova avversaria del campione in carica.

E come ogni giorno, i due sfidanti hanno conquistato il palato dei telespettatori all’ora del caffè con delle delizie assolutamente irresistibili, proprio come il meraviglioso zuccotto toscano di Luca Montersino presentato durante la difficile “prova allo specchio” di Alta Pasticceria nella puntata di venerdì o le strepitose pastarelle di Sal De Riso, proposte agli spettatori più golosi nell’appuntamento di giovedì. Dolci straordinari, ideali per prendere per la gola grandi e piccini, assolutamente da preparare!

Oggi le protagoniste di Dolci dopo il Tiggì sono state le chiacchiere e le frappe, i dolcetti più famosi tipici del Carnevale, festa amatissima dai bambini, alla quale mancano solo 13 giorni! A portarle in studio è stata l’inossidabile Anna Moroni per la “pasticceria casalinga”, questa settimana eccezionalmente anticipata al lunedì, che al termine della gara ha giudicato i due sfidanti decretando vincitrice la new entry Ilaria, che ha così conquistato il suo primo punto. Nella gallery sottostante sono disponibili le schede con le dosi precise degli ingredienti per preparare le frappe e le chiacchiere e le immagini relative a tutti i passaggi della preparazione, dall’inizio alla fine, senza saltare nessuna fase.

[imagebrowser id=14154]

Ricetta delle frappe. Lavorare nella planetaria la farina, le uova, un pizzico di sale, lo zucchero e il burro ridotto a tocchetti. Aggiungere un goccio di liquore all’anice o anisetta e una grattugiata di scorza di limone, prima di azionarla. Si deve ottenere una massa omogenea alla quale, se occorre, è possibile aggiungere un po’ di vino bianco. Lasciar riposare l’impasto, prima di stenderlo con il mattarello per renderlo sottile. Ricavare tanti rettangoli, da incidere al centro e friggere in una padella con olio d’arachidi caldissimo. Scolare le frappe dall’olio in eccesso e spolverarle con zucchero a velo. Sono strepitose!

Ricetta delle chiacchiere. Lavorare nella planetaria il burro ridotto a tocchetti, le uova e la farina, ai quali unire un bicchiere di latte tiepido nel quale è stato appena sciolto il lievito di birra (il tutto prima di azionarla). Lasciar riposare la massa (che deve essere omogenea) per un quarto d’ora circa. Dividere il panetto in 3 parti uguali, stenderle con il mattarello e spargervi sopra dello zucchero semolato profumato con una grattugiata di buccia di limone. Arrotolare e tagliare a striscette (stile tagliatelle). Friggere le chiacchiere in olio d’arachidi bollente, spolverarle con zucchero a velo e sgranocchiarle. Sono irresistibili!