X


C’è posta per te vince ancora: Maria De Filippi batte Milly Carlucci anche nella finale

Scritto da , il Marzo 22, 2015 , in Ascolti Tv Tag:, ,
Foto Maria de Filippi C'è posta

La lotta del sabato sera alla conquista della fetta più consistente di pubblico anche questa volta ha avuto una vincitrice. Le due conduttrici di punta, ovvero Maria De Filippi e Milly Carlucci, ancora una volta si sono trovate a condividere, rispettivamente, la prima serata di Canale5 e di Rai1, la prima con C’è posta per te, la seconda con Notti sul ghiaccio.

La vincitrice di questo duello all’ultimo punto di share? Risultato quasi scontato, nonostante si trattasse di due serate finali: a conquistare ancora una volta la fetta maggiore di pubblico è stata Maria De Filippi che, con C’è posta per te, ha tenuto incollati al televisore ben 5.921.000 spettatori, pari al 27.64% di share, mentre Milly Carlucci, con la sua finale di Notti sul ghiaccio, ha conquistato 2.784.000 spettatori, pari al 14%.

Due ultime puntate comunque davvero entusiasmanti. A C’è posta per te è stato protagonista un bravissimo Marco Mengoni, super ospite della puntata, chiamato da una giovanissima mamma che ha avuto il suo bambino a meno di 18 anni. La ragazza, di nome Greta, ha voluto ringraziare la madre che, nonostante i problemi economici, l’ha sempre sostenuta. Donne guerriere dunque che hanno trovato nel guerriero Marco Mengoni, autore della canzone che porta questo nome e che poi ha ovviamente cantato, un simbolo di forza.

A Notti sul ghiaccio invece, a farla da padrone è stata la gara tra i vari concorrenti che, esibizione dopo esibizione, tra duelli sulle lame e prove tecniche, hanno tentato di conquistare il titolo di questa terza edizione, andato infine a Giorgio Rocca e alla sua pattinatrice Eve Bentley. Ospiti di Milly Carlucci, per questa finale, sono stati Flavio Insinna e una bravissima Claudia Gerini che ha pattinato insieme alla figlia Rosa.

Anche questa gara di ascolti dunque termina qui, in attesa dei nuovi programmi in uscita e di altre avvincenti lotte all’ultimo share.