X


La Dama Velata e 1992, Miriam Leone svela: “Felice del successo ma non mi monto la testa”

Scritto da , il Aprile 7, 2015 , in Interviste Tag:, ,
foto Miriam Leone

Dal 2008, anno in cui ha vinto Miss Italia, Miriam Leone ne ha fatta di strada. Già nel 2009 conduce Uno Mattina Estate, subito dopo Mattina in Famiglia con Tiberio Timperi e altre trasmissioni di successo sempre in Rai. Nel 2010 debutta come attrice sul piccolo schermo con il film Il ritmo della vita, prende parte a Distretto di Polizia e a Un Passo dal cielo 2. Si rende conto che la sua vera vocazione è fare l’attrice, abbandona quindi la conduzione. Il 2015 è, sicuramente, l’anno della sua definitiva consacrazione.

Infatti, l’ex Miss Italia è contemporaneamente in onda, da protagonista, in due fiction di grande successo: La Dama Velata su Rai 1 (clicca qui per le anticipazioni della quinta puntata del 9 aprile) e 1992 su Sky, la serie su tangentopoli ideata e interpretata da Stefano Accorsi per la regia del giovane calabrese Giuseppe Gagliardi. Miriam Leone, intervistata dal settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, racconta il suo momento professionale d’oro ma precisa subito: “Non ci penso proprio a montarmi la testa, ci pensa il caso a farmi rimanere con i piedi per terra”. Spiega, infatti, che un giorno stava camminando in mezzo al nulla e le è caduto il telefonino in acqua, ha perso cosi tutti i suoi contatti: “E’ come se il destino lavorasse per non farmi godere dell’ebbrezza del successo e degli ascolti”.

Non sempre riesce a rivedersi in tv perché sta girando una nuova fiction per Rai 3, “Non uccidere”, un poliziesco in cui interpreta una poliziotta. E, comunque, non le piace rivedersi, lo fa solo per capire dove ha sbagliato e per migliorarsi. Ciò non toglie che sia felice del suo successo: “L’affetto del pubblico è straordinario ma non sono una che si celebra”. Parla dei due ruoli opposti che sta interpretando: Veronica, l’aspirante soubrette senza scrupoli di 1992 e Clara, l’eroina positiva de La Dama Velata. Veronica rappresenta tutte quelle ragazze che vogliono emergere ad ogni costo.

“Ho deciso di interpretare Veronica per il suo carattere. Per ottenere successo, soldi e potere si vende, usa il suo corpo ma lo fa con disgusto. Volevo raccontare il disagio interiore di una donna che si vende. E’ un personaggio negativo ma umano che alla fine, credo, susciterà empatia”. Dopo aver girato la serie di Sky, Miriam Leone si è calata nei panni di Clara, è stata la sua prima volta in un ruolo in costume. “Clara è un ‘eroina positiva, una ribelle con la fermezza di un animo puro”. A lei la unisce l’amore per la bellezza della natura e la tenacia nel superare le difficoltà, con Veronica non ha nessun punto di contatto invece.

L’attrice compirà 30 anni il prossimo 30 aprile: “Vivo nel presente. Gli ultimi dieci anni sono stati bellissimi e sorprendenti”. Cinica in tangentopoli, romantica a fine ‘800, siamo certi che Miriam Leone ci stupirà con altri ruoli intensi. Intanto l’appuntamento per rivederla in tv è per stasera su Sky Atlantic con 1992 e giovedì 9 aprile su Rai 1 con la fiction campione d’ascolti, La Dama Velata.