X


Cotto e Mangiato, 22 settembre: i pennoni con pesto e sgombro

Scritto da , il Settembre 22, 2015 , in Programmi Tv Tag:, ,
foto ricetta cotto e mangiato

Ricetta Cotto e Mangiato, 22 settembre 2015: pennoni con pesto e sgombro

E’ iniziata con una sorta di indovinello la presentazione della ricetta di Cotto e Mangiato di oggi, martedì 22 settembre, anticipata da Tessa Gelisio tramite la sua pagina facebook ufficiale. La conduttrice ha infatti pubblicato una foto del piatto con la didascalia: “Questa è la ricetta che più tardi presenterò a Cotto e Mangiato. Chi di voi è in grado di indovinare di che piatto si tratta? Il mistero lo svelerò su Italia1 alle 12.50″. E così è stato: al termine dell’edizione di Studio Aperto delle 12.25, infatti, la regina dei fornelli in Tv ha preso per la gola gli appassionati telespettatori di Cotto e Mangiato con un primo favoloso, da leccarsi i baffi, i pennoni con pesto e sgombro, piatto buonissimo, facile da preparare e perfetto da servire a tavola in ogni occasione, magari abbinandolo al secondo a base di pesce presentato nella puntata di ieri, la prima della nuova edizione (ossia il meraviglioso polpo con la giardiniera, pronto in un’ora con una spesa di 17-18 euro circa, ricetta che richiama i sapori dell’estate e che contiene 260 calorie a porzione).

Cotto e Mangiato: ecco come si preparano i pennoni con pesto e sgombro

Realizzare la ricetta di Cotto e Mangiato di oggi non è affatto difficile. Di seguito, la spiegazione dettagliata della preparazione e a fine articolo, la gallery contenente le immagini di questi pennoni con pesto e sgombro, per la cui realizzazione bisogna sostenere una spesa di 4-5 euro necessaria per acquistare gli ingredienti e si impiega un tempo di 20 minuti. Rosolare bene uno spicchio d’aglio schiacciato in una padella con olio extravergine d’oliva, al quale aggiungere 300 grammi di polpa di pomodoro. Abbassare la fiamma, coprire con il coperchio, allungare al bisogno con dell’acqua e scaldare fino a cottura completa. Nel frattempo lessare 200 grammi di pennoni (la conduttrice consiglia di utilizzare pennoni al grano Cappelli, un’antica varietà di grano che oggi sta riscuotendo un grande successo). Aggiungere al sugo 50 grammi di pesto e una scatoletta di sgombro (meglio se all’olio e.v.o., altrimenti meglio al naturale piuttosto che all’olio d’oliva, consiglia Tessa). Amalgamare schiacciando lo sgombro con un cucchiaio in legno e controllare di sale. Scolare i pennoni al dente e saltarli in padella con il sugo di pesto e sgombro. Impiattare la pasta e servirla calda. Tessa specifica che le porzioni sono da considerarsi per 2 piatti molto abbondanti o per 4 piatti moderati. Pennoni serviti: cotti… e mangiati!

[imagebrowser id=14719]