X


Barbara d’Urso: l’appello commovente ai fan

Scritto da , il Dicembre 20, 2016 , in Personaggi Tv Tag:,
foto Barbara d'Urso

La d’Urso chiede ai suoi fan un favore per Natale

Nonostante i talk show di Barbara d’Urso siano già andati in pausa per le vacanze natalizie dalla settimana scorsa, la conduttrice di Pomeriggio 5 si è mantenuta comunque attiva sui suoi social, che da sempre usa per parlare al suo pubblico. L’ultimo post che ha caricato sul suo profilo Instagram raffigura un bellissimo cane bianco disteso su un prato: la d’Urso ha scritto poi nella didascalia sotto lo scatto, con palese ironia, che l’animale di nome Lupo le ha mandato questo saluto dalla montagna. In seguito però Barbara ha poi affermato testuali parole:

“A proposito di animali… Leggo che anche quest’anno a Natale saranno regalati 22.000 cuccioli di cani e gatti… Mi raccomando, i cuccioli non sono un giocattolo: fate una scelta consapevole: non vanno adottati a Natale e poi scaricati d’estate.”

La frizzante conduttrice ha poi proseguito affermando che i cuccioli di animali sono sia tantissimo amore ma anche una grande responsabilità che dura una vita.

Barbara d’Urso: l’appello sociale sul suo Instagram rivolto ai fan

Siamo a ridosso del Natale, e la conduttrice di Domenica Live non ha esitato a scrivere sui suoi social altre raccomandazioni a sfondo sociale rivolte ai suoi fan, con la semplicità e la genuinità che ha mostrato più volte anche davanti al video. Il post contro l’abbandono degli animali è infatti una delle tante lotte che la d’Urso porta avanti da tantissimi anni: nelle sue trasmissioni quasi ogni giorno vengono trattati temi che a lei stanno molto a cuore, come la violenza sulle donne, le telecamere negli ospizi e negli asili, il bullismo e l’omofobia. E’ sicuramente anche questa la caratteristica che ha fatto tanto affezionare il pubblico alla conduttrice napoletana: i programmi di Barbara d’Urso hanno infatti concluso questa prima stagione televisiva con un audience altissimo rispetto agli anni precedenti, a volte anche doppiando la concorrenza.
appello di Barbara