X


Detto Fatto: Caterina Balivo vittima di uno scherzo di Giovanni Ciacci

Scritto da , il Dicembre 21, 2016 , in Programmi Tv Tag:, , ,
foto Caterina Balivo

Caterina Balivo vittima di uno scherzo di Giovanni Ciacci a Detto Fatto

Sta andando in onda una nuova puntata dello show quotidiano di Rai Due Detto Fatto, e c’è stato un episodio che ha già fatto scatenare il web. Difatti, nel segmento dedicato al gossip condotto da Giovanni Ciacci è stato architettato un tiro mancino alla conduttrice Caterina Balivo. Andando nello specifico, nel mentre Ciacci parlava di vip e delle loro vite private, a un certo punto è intervenuta telefonicamente Monica Bellucci. Ovviamente lo stupore in studio è stato grande, e la stessa Balivo ha detto di non credere alle sue orecchie. Addirittura l’attrice ha anche asserito di essere una fedele telespettatrice e che sua figlia non si è mai persa una sola puntata del programma del secondo canale Rai. Ma non è finita qua perchè ha anche rivelato di non essere single e di avere un compagno. Peccato che tutto ciò era semplicemente uno scherzo architettato da Ciacci. Come la prenderà la Balivo?

Detto Fatto: Giovanni Ciacci fa uno scherzo a Caterino Balivo. I dettagli

Difatti, durante la telefonata della finta Monica Bellucci, nel sottopancia andato in onda durante il segmento dedicato al gossip di Detto Fatto è stato rivelato che era tutto uno scherzo. Peccato che il tutto non sia stato rivelato immediatamente a Caterina Balivo. Difatti, la conduttrice ha continuato a dire in trasmissione di aver avuto l’onore di parlare con la famosa attrice. E sui social si è scatenata l’ilarità generale. Comunque, alla fine il tutto è stato svelato tra le risate, e la delusione della Balivo è stata più che evidente. Ma nonostante tutto, Caterina ha prestato il fianco più che volentieri alle varie battute di scherno di Giovanni Ciacci, facendo mea culpa. Insomma, nonostante il Natale alle porte, nella trasmissione di successo targata Rai Due non si è affatto persa la voglia di fare scherzi. E i telespettatori gradiscono.