X


Caterina Balivo confessa: “Non è facile”. La replica di Mara Venier

Scritto da , il 21 Aprile, 2020 , in Personaggi Tv
foto di Caterina Balivo in quarantena

Caterina Balivo confessa: “Per noi adulti non è facile”. Mara Venier: “Anche i nonni…”

Caterina Balivo, anche da casa, se le sta inventando tutte pur di intrattenere, come d’abitudine, il pubblico adulto. Ne è una prova il format web “My next book”, che sta portando avanti da settimane con discreto successo, anche grazie all’aiuto del marito scrittore Guido Maria Brera. Ma oltre ad essere una brava conduttrice, Caterina è anche mamma di due bambini. Per questo ha un occhio sempre aperto sulle problematiche dei più piccoli. In un post condiviso sul proprio profilo Instagram, che la vede abbracciata ad uno dei suoi amori, confessa: “Per noi adulti non è facile, ma per i piccoli è ancora più difficile”. Tematica alla quale naturalmente sono sensibili molte madre e non solo. Mara Venier le risponde mettendo al centro un’altra categoria: “Anche noi nonni, a non vedere i nostri nipoti… Una sofferenza!”

Caterina Balivo, sfogo sui social: “I nostri bambini non hanno più punti di riferimento”

Mamma dei piccoli Guido Alberto e Cora, la conduttrice di Vieni da me Caterina Balivo, in quarantena nella sua casa di Roma, è molto attenta alle sofferenze dei bambini in questo periodo difficile. Attraverso il proprio profilo Instagram ha spiegato il motivo della sua preoccupazione:

I nostri bambini non hanno più punti di riferimento quotidiani: la scuola, gli amici, i nonni, le passeggiate. Fanno domande sulla morte, provano nuove emozioni, non sempre positive.

Caterina pensa anche all’isolamento di alcuni bambini meno fortunati, quelli che non possono partecipare alle lezioni online perché i genitori non hanno gli strumenti, o, ancora peggio, perché la loro scuola non li prevede.

Caterina Balivo e i suoi piccoli miracoli quotidiani

Sono piccoli miracoli quotidiani quelli a cui assistiamo da quando la normalità è diventata una merce molto rara. Anche Caterina Balivo vede del miracoloso nei dettagli prima trascurabili. Riusciremo a guardare con questo stupore la nostra routine, quando tutto tornerà al suo posto?