X


Giancarlo Magalli, annuncio dalla Fialdini: “Sto pensando alla pensione”

Scritto da , il 19 Aprile, 2020 , in Personaggi Tv
Giancarlo Magalli ospite di Francesca Fialdini

Giancarlo Magalli, annuncio sensazionale dalla Fialdini: “Tra quattro, cinque anni vorrei godermi la vita”

Francesca Fialdini sceglie, per presentare Giancarlo Magalli a Da noi… a ruota libera, le parole che sempre più spesso vengono tributate all’amatissimo presentatore: “Ed ora è con noi una colonna portante della televisione italiana”. Impossibile non sorridere al suo ingresso in scena, che tante volte ha scandito l’inizio delle nostre giornate. I due si salutano con un simpatico siparietto, facendo combaciare le loro schiene. Gesto di prevenzione scherzosa e che lui dice di apprezzare particolarmente. Poi si siedono ed ha inizio l’intervista, ad un certo punto della quale Magalli spiazza tutti:

Non ho ancora detto a nessuno che non vorrei lavorare fino a cento anni. Sono contento, ma tra quattro, cinque anni vorrei godermi la vita, quello che ne resta, in pensione.

La Fialdini non può che strabuzzare gli occhi così come, ne siamo certi, avranno fatto molti da casa.

Da noi… a ruota libera, Giancarlo Magalli: “Soffro ma resisto”

Inevitabile il tema delle difficoltà causate dall’emergenza coronavirus anche nell’intervista che Francesca Fialdini ha condotto nei confronti di Giancarlo Magalli pochi minuti fa a Da noi… a ruota libera. Il presentatore ha dichiarato di stare bene soprattutto grazie al lavoro, che gli dà una motivazione per alzarsi al mattino: “E’ importante avere un motivo per lavarsi, per vestirsi”. Poi ha continuato:

Quando non lavoro sto a casa, cucino, ma non faccio esibizioni. Ormai tutti si sentono in diritto di farle, io non impongo la mia presenza: soffro ma resisto.

Giancarlo Magalli a Da noi… a ruota libera: “Da bambino avevo solo due idee”

Giancarlo Magalli ha confessato a Francesca Fialdini a Da noi… a ruota libera di aver avuto, da bambino, soltanto due idee, di cui una abbastanza utopistica: “Volevo fare il vigile urbano e il presentatore”. Allora la televisione era molto diversa, praticamente c’erano soltanto due presentatori: Mike Bongiorno e Mario Riva. Nonostante questo Magalli non si è arreso ed è riuscito ad avverare entrambi i sogni. Sì, perché ha ribadito di essere stato richiamato dal corpo dei Vigili Urbani. Una soddisfazione, per lui, non da poco.