X


Piero Chiambretti, progetti incerti a Mediaset: “Non so se tornerò”

Scritto da , il 2 Luglio, 2020 , in Personaggi Tv
foto Piero Chiambretti coronavirus

Piero Chiambretti: “Non so se tornerò. Non ho ancora definito i programmi con Mediaset”

Quando avviene un lutto è difficile tornare alla vita di tutti i giorni: si sente un vuoto incolmabile e la voglia di ridere, di scherzare, si azzera in un secondo. Piero Chiambretti ha subìto una perdita immane, quella della cara madre scomparsa a causa del coronavirus, e il suo futuro in televisione è incerto, così come lo sono i suoi programmi a Mediaset, come ha rivelato lui stesso in un’intervista al quotidiano La Stampa: “Non so se tornerò in televisione. Non ho ancora definito con Mediaset i programmi per la prossima stagione”. A quanto pare Mediaset sembra non aver intenzione di rinnovare #CR4 – La Repubblica delle Donne, che andava in onda su Rete4.

#CR4, Piero Chiambretti confessa: “Vorrei fare un programma in cui i bambini sostituiscono gli adulti”

Dopo #CR4 – La Repubblica delle Donne per Piero Chiambretti il futuro in televisione è incerto: si sa solo che se dovesse lasciarla allora gli spettatori perderebbero un conduttore di razza, in grado di innovarsi, e portare il linguaggio televisivo sempre verso lidi sempre nuovi. Sempre a La Stampa Piero Chiambretti ha confessato:

“Vorrei fare qualcosa di nuovo, come un programma in prima serata in cui i bambini si sostituiscono agli adulti. Si dice che saranno i grandi di domani, ma spesso sono già i grandi di oggi”.

L’idea di massima sarebbe questa, ma è riuscito a scherzarci su: “La televisione è peggio del calcio, tutti i giorni si cambia idea”.

Piero Chiambretti, confessione sulla morte della madre: “Esperienza troppo dolorosa”

“È stata un’esperienza troppo personale, troppo dolorosa per farla diventare un fenomeno da baraccone”, ha confessato Piero Chiambretti. Un aneddoto che ha deciso di raccontare è il seguente: alla Mondadori che gli ha chiesto di scriverci su un libro, lui ha risposto “Voi siete pazzi”.