X


Ballando con le stelle, polemiche: Maurizio Costanzo svela un retroscena

Scritto da , il Ottobre 24, 2020 , in Ballando con le Stelle
Foto Maurizio Costanzo retroscena Ballando con le stelle

Ballando con le stelle, Maurizio Costanzo: “Ai telespettatori piacciono le polemiche”

Il sabato sera Ballando con le stelle sfida Tu sì que vales ottenendo ottimi ascolti: sia Rai sia Mediaset possono gioire. Milly Carlucci, forte di un cast azzeccato, può sorridere e spingere i pedali giusti affinché il suo show continui a macinare un successo dietro l’altro. Ma ci pensa Maurizio Costanzo su Nuovo (nel rispondere a una lettere di uno spettatore) a svelare un retroscena:

“Ai telespettatori piacciono le polemiche. E’ molto importante che all’interno di uno show così ci siano personaggi dai caratteri forti”.

Maurizio Costanzo, spettatore gli scrive: “Mi sono annoiato guardando Ballando con le stelle”

Nella sua rubrica sul settimanale Nuovo Maurizio Costanzo, decano della conduzione televisiva nonché radiofonica, ha ricevuto una lettera interessante da parte di uno spettatore che quest’anno ha deciso di seguire per la prima volta il sabato sera Ballando con le stelle: “Mi sono annoiato. La dinamica è ripetitiva e mi è passata la voglia di guardarlo. Capisco perché in passato sono scoppiate feroci polemiche”. E getta il dubbio: “E se fossero state create ad arte da Milly Carlucci per mettere un po’ di pepe?”.

Ballando con le stelle, Costanzo su Milly Carlucci: “E’ brava nel comporre il cast”

Come ha detto Pupo in un momento del Grande Fratello Vip, in televisione la verità non esiste. Ed è piuttosto ovvio che certe polemiche e dinamiche siano create ad hoc per aggiungere un po’ di frizzantezza ai programmi televisivi (se no non esisterebbero gli autori). Maurizio Costanzo ci ha tenuto, però, a elogiare Milly Carlucci che “è brava nel comporre il cast” di Ballando con le stelle (si è detta dispiaciuta da morire per due concorrenti). Inoltre ha dichiarato che secondo lui le polemiche che si vengono a creare fuori la pista da ballo non sono affatto organizzate.