L’ultima puntata de “Il giovane Montalbano” conferma Riondino come degno sostituto di Zingaretti

By on marzo 30, 2012
Michele Riordino il giovane Montalbano

text-align: justify”>Molte sono state le conferme che sono arrivate, nelle prime ore del giorno, dalle statistiche della gara di ascolti tv della prima serata di ieri, 29 marzo. Prima fra tutte è arrivata la conferma della superiorità delle proposte dei palinsesti dell’azienda di Viale Mazzini rispetto a quelle dell’azienda del Biscione. Difatti, a vincere la serata degli ascolti tv, anche ieri sera, è stata la sesta ed ultima puntata de “Il giovane Montalbano”, serie tv diretta da Gianluca Maria Tavarelli, che trae spunto dei racconti che vedono protagonista il personaggio partorito dalla geniale penna di Andrea Camilleri. L’ultimo episodio, trasmesso in prima serata sulla rete ammiraglia della televisione pubblica, dal titolo “Sette lunedì”, è stato visto da 6.933.000 telespettatori, per uno share pari al 25.29%, battendo anche la semifinale de L’Isola dei famosi, reality di RaiDue condotto da Nicola Savino con Vladimir Luxuria, seguita da 3.741.000 persone, con uno share pari al 16.17%, a cui ha fatto seguito l’ultimo maxi appuntamento in prima serata della soap made in Italy, Centovetrine, su Canale 5, che ha ottenuto 2.879.000 astanti, chiudendo all’incirca  col 10.5% di share. 

Michele Riordino il giovane Montalbano

Immagine 1 di 9

Michele Riordino il giovane Montalbano

Quando si conclude un progetto si tende sempre a tirare le somme, e, a conti fatti, la serie “Il giovane Montalbano” ha portato, al regista, al cast e a tutta la produzione, nonché alla rete che lo ha trasmesso, ovvero RaiUno, notevoli guadagni in termini di pubblico e di danaro. Alla partenza poteva sembrare una scelta azzardata quella di rivisitare in chiave giovane un personaggio così tanto amato come è quello del commissario Salvo Montalbano. Nessuno, infatti, avrebbe pensato che questo giovane attore, Michele Riondino, scelto per dare il volto al commissario siciliano più seguito d’Italia, avrebbe potuto ricoprire nel migliore dei modi le vesti di questo personaggio. Il suo compito non è stato sicuramente dei più semplici, visto l’incredibile successo dello storico Montalbano calvo e attempato interpretato dal superbo Luca Zingaretti, che tutti abbiamo a mente. Senza dubbio però, il bravo Riondino non ha deluso le aspettative, e a dimostrarlo sono stati, numeri alla mano, gli ascolti, che hanno premiato l’intraprendenza e le doti di questo giovane attore. La scelta ora sta a ‘mamma Rai’ se puntare nuovamente su questo prodotto, o scegliere altro: chissà che non si possa assistere presto ad una nuova messa in onda di altre indagini che vedranno ancora una volta protagonista il giovane commissario Montalbano.

About Maria Rosa Tamborrino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *