Amici 14: Mattia Briga contro tutti. Rudy difende il rapper ma lui pecca d’umiltà?

By on gennaio 26, 2015
foto mattia briga

E’ andata in onda oggi su Canale 5 una puntata speciale di “Amici di Maria De Filippi” che ha avuto come protagonista il cantante più criticato, senz’altro, di questa edizione Mattia Briga, accusato di peccare di umiltà a causa del rifiuto categorico da parte del sua di eseguire un brano di Celentano, “Una carezza in un pugno”.

La puntata s’impronta come un vero e proprio processo al rapper che peccando di umiltà si è rifiutato di eseguire il brano sopra citato affermando che non rientra nel suo percorso artistico nel quale già prima di entrare nella scuola si era incamminato.

I primi a scagliarsi contro Briga sono proprio i compagni d’avventura che lo hanno candidato all’eliminazione per l’accaduto, additandolo come superbo dopo la sua giustifica: “io ho già dei pezzi con tantissime visualizzazioni e non è una colpa mia se non faccio cover come voi” riferendosi in particolare alla cantante Silvia che rispondeva a tono ricordandogli che se lui è in una scuola deve fare tutto ciò che gli viene proposto.

Oltretutto, anche il pubblico da sempre dalla sua parte inizia a dividersi tra chi continua a supportarlo e chi, invece, concorda con i compagni che tuttavia non sono i soli a pensarla in questo modo. Difatti anche il maestro Sarcina conviene sulla mancanza di rispetto che Briga ha avuto nei confronti di Adriano Celentano, dei professori e dei suoi compagni.

L’unico che si schiera apertamente dalla parte del rapper è Rudi Zerbi che afferma che Briga ha fatto bene a far presente ai professori che questo non era il suo genere perché essendo un cantante rap devono fornirgli gli elementi necessari affinché diventi il miglior rapper.

Tuttavia, comunque, Mattia viene salvato dalla giuria che sorvola sul comportamento poco rispettoso in nome del talento del cantante che torna in maniera arrogante al suo posto intimando con un gesto di tacere al compagno Giorgio che ha incassato il colpo, deluso e ribattendo in maniera fredda. Sarà stata la scelta giusta quella di sorvolare sull’accaduto?

About Vittorio Nathan Camillo

Nato a Napoli, il 26 Giugno 1993, diplomato in lingue e laureato in "Scienze della comunicazione", appassionato di musica, tv, spettacolo ed affascinato da qualsiasi forma d'arte. Un posto particolare nella sua vita lo riserva al canto, infatti, ha preso parte a diversi concorsi canori riscuotendo spesso ottimi consensi; ancora nel 2012 produce il suo primo singolo dal titolo "Intorno a me" col quale si aggiudica la vittoria al Festival di Baiano 2014. Tra le sue ambizioni oltre quella di affermarsi come cantante, anche quella di diventare un giornalista e scrivere per le più importanti testate giornalistiche.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *