Monica Scattini, lutto nel cinema: l’attrice si è spenta oggi a soli 59 anni

By on febbraio 4, 2015
foto monica scattini

Apprendiamo in queste ore che l’attrice si è spenta proprio oggi in ospedale a seguito di una lunga malattia contro la quale stava combattendo da tempo. Monica era nata a Roma il 1 febbraio 1956 e nell’immaginario collettivo – sopratutto per quanto riguarda il piccolo schermo – la si associava spesso al ruolo di toscana ricca e benestante.

La sua filmografia vanta innumerevoli collaborazioni: Monica – figlia del regista Luigi Scattini – ha spaziato dalla commedia leggera al cinema, nel 1984 ha vinto il suo primo riconoscimento importante – il David di Donatello per il ruolo di attrice non protagonista nel film “Maniaci sentimentali”, dieci anni dopo – nel 1994 – ha vinto anche il Nastro d’argento sempre come miglior attrice non protagonista per la sua interpretazione nel film “Lontano da dove”.

Sono tante le interpretazioni con cui viene ricordata anche dai meno informati: le memorabili e popolari pellicole “Vacanze di Natale 2000”, “Selvaggi” e “Lezioni di Cioccolato” solo per citarne alcune e anche tanta televisione con “Elisa di Rivombrosa”, “Lo zio d’America”, “Un ciclone in famiglia” o ancora la fiction di Rai 1 “Notte prima degli esami ’82”.

Grandi collaborazioni con Ettore Scola in “La famiglia” e con Mario Monicelli in “Un’altra vita”. la sua ultima fatica professionale è stata in “Una donna per amica”, film di Giovanni Veronesi. La sua vena ironica e simpatica assieme alla sua professionalità siamo certi mancherà. Ci accodiamo ai messaggi di cordoglio di queste ore che stanno comparendo anche sui social dalle persone che le hanno voluto bene e che hanno collaborato con lei. Ciao Monica.

About Stefania Cicirello

La sua tana attualmente è a Milano, la chiamano Ahnia ed è speaker radiofonica su Radio Danza dove conduce un programma in diretta tutti i venerdì dalle 17.00 alle 19.00. Indirizzo di studi prettamente artistico, Stefania parla tanto, viaggia e sogna di girare il mondo, disegna e respira l'aria delle sale di danza da quando aveva 5 anni. A 17 anni la sua prima esperienza all'interno di uno studio televisivo nei panni di una timida e impacciata valletta al fianco di Maurizio Mosca: di calcio non capiva nulla allora e poco è cambiato ma se le date la Moto Gp saprà intavolare la migliore delle discussioni da bar. Con la sua personalità creativa si interessa di grafica, fotografia, musica, danza e...tv!

One Comment

  1. Rossella

    febbraio 4, 2015 at 20:45

    Mia madre l’ha ricordata per la sua signorilità. Effettivamente era una donna molto signorile. Nell’articolo non si fa riferimento al suo matrimonio…davvero, gran bella coppia!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *