Chi l’ha visto? Anticipazioni 1 luglio: Alessandra Sandri uccisa da un pedofilo?

By on giugno 30, 2015
foto Federica Sciarelli in diretta su Rai3

Penultimo appuntamento stagionale con “Chi l’ha visto?”, il programma di Rai3 condotto da Federica Sciarelli, che mercoledì 8 luglio saluterà i telespettatori per cedere il posto all’edizione estiva rinominata come lo scorso anno “Chi l’ha visto?-Storie” e condotta da Giuseppe Rinaldi. Tanti i casi al centro della puntata di mercoledì 1 luglio, tra cui la triste vicenda di Alessandra Sandri, l’undicenne bolognese scomparsa inspiegabilmente nel lontano 1975.

Secondo le anticipazioni di “Chi l’ha visto?” diramate oggi dall’Ufficio Stampa della Rai, nella puntata di mercoledì 1 luglio Federica Sciarelli tornerà dunque a parlare di Alessandra Sandri: il caso della ragazzina bolognese potrebbe essere infatti ad una svolta. Sparita nel nulla quaranta anni fa, la giovane Alessandra è quasi certamente finita nelle mani di adulti pedofili. Tuttavia il suo corpo non è mai stato ritrovato. Che ne è stato di lei?

Un silenzio lungo un quarantennio e poi la testimonianza choc: una donna ha dichiarato infatti alla Procura di Bologna di aver ascoltato una conversazione tra più persone che parlavano dell’occultamento del corpo di Alessandra. Questo e molto altro nella puntata di “Chi l’ha visto?” in onda domani alle 21.10 circa sulla terza rete, come sempre al termine della soap Un posto al sole.

Spazio ovviamente a tante altre storie, casi di scomparsa e gialli insoluti, documentati come sempre con servizi, filmati, interviste e testimonianze, nella diretta che si potrarrà fino a mezzanotte dallo studio 2 del centro di produzione televisiva della Rai di via Teulada 66 a Roma (qui sono disponibili gli aggiornamenti sul caso della piccola Chicca Loffredo, la bambina di 6 anni violentata e uccisa a Caivano, di cui si è parlato nella puntata precedente).

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

One Comment

  1. Rossella

    luglio 1, 2015 at 09:33

    Penso che nel mondo si tendano a prendere sotto gamba le storie di giochi erotici estremi o finiti male; scavando nelle notizie appare evidente che il più delle volte prevale una lettura di tipo goliardico e la cosa per certi aspetti indigna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *