Fiorello torna in Tv! Giancarlo Leone inaugura l’hashtag. Sarà di buon auspicio?

By on luglio 3, 2015
foto Fiorello

Il direttore di Rai 1 le sta provando tutte pur di far tornare Fiorello sul piccolo schermo. L’ultima strategia adottata da Giancarlo Leone è quella di invogliare i fans dello showman su Twitter con l’hashtag #vogliamofiorellosurai1. La prima rete del servizio pubblico nella prossima stagione non ha ancora in programma un grande evento tv capace di contrastare l’appuntamento televisivo di Adriano Celentano su Canale 5.

Sono trascorsi quasi 4 anni dall’ultimo programma di Fiorello su Rai 1 dal titolo Il più grande spettacolo dopo il weekend e lo showman sembra non aver alcuna voglia di tornare sul piccolo schermo. Le ultime dichiarazioni di Fiorello rilasciate subito dopo la presentazione dei palinsesti Rai non fanno ben sperare infatti lo showman tra il serio e il faceto affermava che non c’è molto spazio in tv per lui e che si dedicherà completamente al suo attuale tuor in giro per i teatri d’Italia.

Fiorello però non è nuovo a cambi repentini d’idea e potrebbe regalarci un suo nuovo show televisivo prendendo spunto proprio dal suo tour teatrale “L’ORA DEL ROSARIO” in giro per i piccoli teatri d’Italia da circa 5 mesi. Lo showman siciliano terminerà il 5-6-7 luglio il suo tour proprio nella sua sicilia, nella splendida cornice del teatro greco di Taormina. I biglietti delle 3 date sono stati presi d’assalto dai fans e lo spettacolo dovrebbe tornare in giro per l’Italia subito dopo la pausa estiva.

L’hashtag #Vogliamofiorellosurai1 potrebbe convincere Fiorello a tornare sulla prima rete della tv pubblica nella primavera o al massimo nell’autunno del 2016. La Rai e Ballandi, produttore di tutti gli spettacoli di Fiorello, son pronti per far partire la macchina organizzativa necessaria per realizzare l’evento televisivo. Il direttore di Rai1, allora direttore dell’area intrattenimento della Rai, ha impressa sicuramente l’ultima puntata dello show condotto da Fiorello andata in onda il 5 dicembre 2011 con ospiti come Jovanotti, Roberto Bolle, Malika Ayane, Roberto Benigni e Pippo Baudo che raggiunse la cifra record di 13.401.000 e il 50,22% di share.

About Giuliano Castagna

Nato in Sicilia 25 anni fa in una delle province siciliane meno note, decide all’età di 19 anni di trasferirsi nella capitale. La passione, a tratti spasmodica, per la televisione, mezzo di comunicazione seguito da sempre, lo porta a laurearsi in Comunicazione prima e far un master in scrittura televisiva poi. Sogni nel cassetto? Fare l'autore televisivo.

2 Comments

  1. Rossella

    luglio 3, 2015 at 21:11

    Bisogna che qualcuno insegni la differenza, tutt’altro che sottile, che passa tra un uomo e uno showman e tra un uomo ed un poeta. Nel secondo caso direi che la differenza è nulla… purtroppo non si capisce. Ho appena visto, peraltro sul sito di un prestigioso quotidiano, un servizio sulla moglie del principe Carlo e sono rimasta di stucco. Innanzitutto nei commenti si facevano dichiarazioni per alcuni versi abbastanza faziose se pensiamo che a breve la regina potrebbe abdicare in proprio favore di suo figlio conservando il titolo di regina madre. Tolto questo direi che una donna, non accompagnata (dettaglio non trascurabile), poniamo anche di estrazione borghese, diciamo una plebea che si vede piovere dal cielo un polsino (lasciamo stare quel sudato, aggettivo scontatissimo che aggiunge una malizia che catalizza tutta l’attenzione del lettore… come a dire: – te ripugna proprio!- Non ho capito: anche se fosse? Cioè, dai…) si vede piovere il polsino e quindi dovrebbe fare i salti di gioia. Magari potrebbe anche genuflettersi. Certo: se pensiamo come nascono le nostre dinastie ci voglio proprio credere! Ormai non si riconosce più neanche il successo di chi uscendo da un talent qualcosa per farsi conoscere l’ha fatta. No: si è fidanzata con il fratello di uno sportivo! Non ho niente contro questa logica perché la trovo anche simpatica. Non sono tanto noiosa… ci sono i Kardashian, le sorelle Buccino, le sorelle Rodríguez… ci mancherebbe! E’ un piacere sfogliare una rivista ma non mi sembra corretto penalizzare chi i comporta come una semplice moglie.

  2. Pingback: Fiorello e la confessione choc: operato d’urgenza | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *