Tutorial Detto Fatto: consigli di Elisa D’Ospina e ricetta di Arrigoni

By on settembre 22, 2015
foto lonza con prugne

Detto Fatto: consigli di Elisa D’Ospina per donne curvy

Per l’ultimo giorno (da calendario) dell’estate, Caterina Balivo ha deciso di affidarsi alla vecchia guardia invitando nello studio di Detto Fatto (ad eccezione dell’ormai presenza fissa di quest’anno, il ficcanaso Gianpaolo Gambi) tutti tutor delle passate edizioni: dalle creazioni artistiche di Anna Borrelli al chirologo Serse, passando per i consigli sul trucco di Martina Capone. Ad aprire, però, la puntata odierna è stata l’esperta di moda Elisa D’Ospina; quest’ultima ha dato degli ottimi suggerimenti per le donne cosiddette curvy. Come primo consiglio, la top model ha suggerito di indossare una giacca morbida al posto delle classiche felpe se si vogliono camuffare i fianchi o semplicemente nascondere alcune rotondità; sconsigliato (se non addirittura vietato) l’uso di capi eccessivamente aderenti che portino all’effetto “salsiccia”. Il secondo consiglio del giorno, e non è un segreto, consiste nell’indossare scarpe con il tacco perchè rendono la “larghezza” più portabile. Ovviamente non poteva mancare il piatto del giorno e così, per l’angolo dedicato alla cucina di Detto Fatto, è tornato Tommaso Arrigoni; egli ha preparato una pietanza davvero particolare. Il piatto dello chef è il terzo della settimana, tant’è che va ad aggiungersi al dolce al cioccolato e alla pizza gold, realizzati, rispettivamente, da Paolo Griffa e Ciccio Pizza nella puntata di ieri.

Detto Fatto, ricetta 22 settembre: lonza con le prugne

Lo chef Tommaso Arrigoni, nella puntata odierna di Detto Fatto, ha offerto ai telespettatori la sua ricetta per cucinare la lonza con le prugne. Dopo aver annotato gli ingredienti postati nella gallery a fine articolo (compresi di dosi), come primo passo si deve tagliare la lonza in tranci di 2-3 cm di spessore, salare, pepare e rosolare con il burro chiarificato e uno spicchio d’aglio. Scaldare una padella antiaderente, aggiungere i chiodi di garofano a secco e lasciare che tutti gli oli essenziali fuoriescano; in seguito, aggiungere una noce di burro e le prugne (precedentemente lavate e tagliate a spicchi). Fare rosolare bene e aggiungere il liquore. Si può accompagnare il piatto con un particolare zabaione di senape: in una terrina, sbattere i tuorli d’uovo con la senape e il vino bianco; cuocere a bagnomaria continuando a frustare fino a ottenere lo zabaione. Non resta che impiattare ponendo sul fondo del piatto qualche spicchio di prugna, aggiungere sopra la lonza (già salata e pepata) e guarnire come in foto con lo zabaione di senape e qualche foglia di spinaci.

foto_lonza_con_prugne_01.jpg

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

One Comment

  1. Pingback: Detto Fatto, ricette 23 settembre: dolce di Spadafora e primo di Baleotti | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *