Gli Stadio vincono la serata delle cover. Grandi emozioni al Festival di Sanremo

By on febbraio 12, 2016
foto stadio a sanremo

Sanremo 2016: gli Stadio vincono la serata delle cover

La terza serata del Festival di Sanremo dedicata alle cover è stata vinta dagli Stadio con “La sera dei miracoli” di Lucio Dalla. Un’esibizione intensa molto apprezzata dal pubblico da casa e in sala. Una serata la cui intenzione era rendere onore alla canzone italiana e che in parte sembra essere stata portata a buon fine nonostante alcuni giudizi severi emessi dal popolo del web che soprattutto su Twitter dà libero sfogo ai propri pensieri su questa 66esima edizione del Festival di Sanremo. Oltre alla presenza talentuosa di Virginia Raffaele nei panni di Donatella Versace e a quelle prettamente di contorno di Gabriel Garko e Madalina Ghenea, sono stati i Pooh a infiammare l’Ariston con le canzoni che hanno permesso loro di arrivare a festeggiare ben cinquant’anni di carriera. Per quanto concerne le cover, i venti Big in gara, divisi in cinque gruppi, hanno presentato le loro personali versioni di canzoni immortali della canzone italiana.Dal primo gruppo composto da Noemi (“Dedicato”), Dear Jack (“Un bacio a mezzanotte”), Zero Assoluto (“Goldrake”) e la coppia Deborah Iurato e Giovanni Caccamo (“Amore senza fine”) è uscita vincitrice Noemi con la canzone “Dedicato” di Loredana Bertè. Una performance molto sentita dall’ex giudice di The Voice of Italy che ha tentato di coinvolgere il pubblico in sala nella melodia trascinante della canzone da lei scelta in questa serata. Il secondo gruppo, composto da Patty Pravo (“Tutt’al più”), Alessio Bernabeu (“A mano a mano”), Dolcenera (“Amore disperato”) e Clementino (“Don Raffaè”), ha visto come vincitore proprio da quest’ultimo con un’esibizione energica e molto apprezzata dal pubblico.

Sanremo 2016: trionfano gli Stadio. Secondo posto per Valerio Scanu

Il terzo gruppo, che ha visto battersi a colpi di ugola e note Elio e le storie tese (“Quinto ripensamento”), Arisa (“Cuore”), Rocco Hunt (“Tu vuo’ fa l’americano”) e Francesca Michielin (“Il mio canto libero”), ha visto vincitore Rocco Hunt con la canzone di Renato Carosone. Nel quarto gruppo, invece, si sono dati battaglia Neffa (“‘O Sarracino”), Valerio Scanu con “Io vivrò (senza te)”, Irene Fornaciari (“Se perdo anche te”) e Bluevertigo (“La lontananza”), ma solo uno è uscito vincitore ovvero Valerio Scanu. Infine dal quinto gruppo composto da Lorenzo Fragola (“La donna cannone”), Enrico Ruggeri (“‘A canzuncella”), Annalisa (“America”) e gli Stadio (“La sera dei miracoli”) sono usciti vincitori quest’ultimi con un omaggio commovente al grande Lucio Dalla. In seguito il trionfatore assoluto della serata delle cover è stato scelto tra i vincitori dei cinque gruppi tramite il televoto. Al quinto posto Rocco Hunt, al quarto Noemi, al terzo posto Clementino, al secondo Valerio Scanu e al primo posto appunto gli Stadio. Una serata ricca di emozioni giustamente incoronata da una delle canzoni più belle della musica italiana.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Vicecaporedattore de LaNostraTv dal 3 Ottobre 2016, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *