Virginia Raffaele imiterà Sandra Milo a Facciamo che io ero?

By on giugno 7, 2017
foto virginia raffaele

Facciamo che io ero: Virginia riproporrà la sua imitazione di Sandra Milo?

Questa sera finirà Facciamo che io ero e i one woman show non saranno più gli stessi. Virginia Raffaele in quattro puntate è riuscita a dimostrare ancora una volta il suo talento poliedrico, vera carta mancante nel mazzo di mamma Rai. Il talento salverà il mondo e, restando in piccolo, anche la televisione. Stando alle anticipazioni di Facciamo che io ero, questa sera Virginia Raffaele ospiterà grandi nomi della musica e dello spettacolo in generale: da Mika a Patty Pravo passando per Massimo Lopez fino a Ornella Vanoni e Carla Fracci. Un’ultima serata in compagnia della grande showgirl dai mille volti che potrebbe anche stupire con nuove imitazioni. Se nella scorsa puntata ha mostrato al pubblico Melania Trump, questa sera riproporrà sicuramente Michela Murgia, forse Bianca Berlinguer (imitazione che ha riscosso molto successo) e chissà che non ceda alla tentazione di riproporre la sua Sandra Milo che aveva scatenato diverse critiche durante la 67esima edizione del Festival di Sanremo condotto da Maria De Filippi e Carlo Conti.

Virginia Raffaele a Facciamo che io ero: imitazione di Sandra Milo in arrivo?

Virginia Raffaele ha potuto incontrare Tiziano Ferro, Fiorella Mannoia, Sabrina Ferilli e questa sera incrocerà il suo talento con quello di Carla Fracci, Ornella Vanoni, Patty Pravo e Massimo Lopez. Stasera andrà in onda l’ultima puntata di Facciamo che io ero e chissà che Virginia Raffaele non riproponga la sua Sandra Milo. Tale imitazione aveva causato non poche critiche tanto che la figlia della nota attrice l’aveva giudicata fuori luogo sui social. In seguito Sandra Milo è stata ospite di Barbara d’Urso a Domenica Live dove ha spiegato di essersi sentita offesa dall’imitazione perché di certo non si poteva concentrare tutto il suo essere in due o tre battute a sfondo sessuale. Quindi questa sera Virginia Raffaele rischierà nel riproporla oppure preferirà concentrarsi sugli altri personaggi che le hanno dato il successo più che meritato?

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *