Annalisa Minetti: la cecità e la grande speranza

By on luglio 1, 2017
foto Annalisa Minetti cantante

Annalisa Minetti racconta l’attesa per un importante intervento chirurgico

Annalisa Minetti, 40 anni, è una cantante e atleta italiana. Ha partecipato a Miss Italia nel 1997, ha vinto il Festival di Sanremo nel 1998 con il brano “Senza te o con te”, ha conquistato la medaglia di bronzo alle paraolimpiadi di Londra nel 2012 e l’oro a Lione l’anno successivo. Annalisa Minetti è affetta da retinite pigmentosa, una malattia ereditaria (ha colpito anche la sorella) che l’ha portata alla cecità. La cantante, madre di un bimbo di 9 anni, ha una grande speranza come ha confessato a Più Sani Più Belli, il mensile diretto da Rosanna Lambertucci:

“Fra qualche anno, chissà, potrò sottopormi a un intervento capace di restituirmi la vista”.

In Francia, infatti, è partita una sperimentazione che testerà un microchip da installare sotto la retina. Entro il 2020, questo microchip potrebbe aiutare Annalisa Minetti e tanti altri pazienti con la sua malattia a recuperare parzialmente la vista. Il suo oculista le ha detto che potrebbe vedere come da un vetro appannato.

Annalisa Minetti: “Attraverso il buio, scopro la vera luce”

Annalisa Minetti racconta che già a sei anni ha iniziato a non vedere bene, a 12 anni i primi problemi a scuola, solo alle superiori seppe che era affetta da retinite pigmentosa. Nel 2012 arrivò il black-out totale, non riusciva a vedere più nulla ma non si è mai persa d’animo. La fede, il figlio, il marito, la sua famiglia l’hanno aiutata tanto:

“Giorno dopo giorno, ho elaborato il lutto per la perdita della vista e ho fatto pace con la malattia che avevo sempre cercato di ignorare”.

Annalisa Minetti considera la cecità un dono. Pensa che le sia stata donata da Dio per scoprire cos’è realmente la luce attraverso il buio. La cantante è d’esempio per molte persone con la sua testimonianza: la sofferenza fisica e interiore va vissuta con grande forza, gli ostacoli vanno affrontati con coraggio e determinazione. Annalisa Minetti addolorata per la perdita del bambino che portava in grembo, ha ritrovato il sorriso ed è pronta per nuove sfide!

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *