X


Enzo Miccio a Domenica Live: da piccolo era uno sciupa femmine? Parlano le amiche

Scritto da , il Febbraio 1, 2015 , in Interviste Tag:, , ,
foto enzo miccio

Tanti gli ospiti della nuova puntata del contenitore domenicale di Canale 5, Domenica Live, condotto dalla conduttrice partenopea Barbara d’Urso reduce, tra l’altro, da un video bufala in cui diventava presidente della Repubblica; tra questi anche il maestro di stile, volto noto sicuramente ai seguaci di Real Time, come anche ai più, Enzo Miccio.

Lo stilista e wedding planner ha raccontato della sua esperienza da ballerino dilettante a “Ballando con le stelle” che si è dovuta interrompere per una frattura al metatarso che gli impediva dunque di continuare il percorso che era, senz’altro, destinato alla finale.

Ma ciò che più ha colpito i telespettatori di Domenica Live durante l’esilarante intervista ad Enzo Miccio è stato un particolare scheletro nell’armadio del modaiolo più famoso della tv italiana rivelato da due ex amiche di scuola.

Come rivelato da loro, infatti, pare proprio che da piccolo Enzo sia stato un donnaiolo poiché ha sedotto le due ragazze con baci passionali, fughe d’amore a Sorrento marinando la scuola ed un braccialetto a forma di cuore custodito ancora oggi gelosamente da una delle due ragazze.

Imbarazzatissimo lo stilista di Real Time ammette di aver probabilmente riconosciuto le donne di cui si intravedono solo le ombre dietro un telone bianco, pronte a fare il loro ingresso in studio dopo aver riportato alla memoria esilaranti eventi del passato.

Nonostante il forte imbarazzo Enzo Miccio, però, ammette che è tutto vero e che da piccolo aveva davvero regalato quel braccialetto a forma di cuore e aveva davvero baciato le due donne allora ragazzine e pazze del fashion lover.

A termine dell’intervista, inoltre, ripreso dal piccolo incidente che l’ha costretto ad abbandonare la trasmissione di ballo di Rai1, si concede ad un ballo in studio, un Jive nel quale Enzo durante “Ballando con le stelle” era davvero forte e sembra non aver dimenticato nulla di quanto appreso durante quell’esperienza.