X


Sanremo 2015, Alessandro Siani risponde alle critiche: “Grande rispetto per il bambino”

Scritto da , il Febbraio 11, 2015 , in Festival di Sanremo Tag:,
foto alessandro siani

Carlo Conti ha sempre affermato di voler mettere al centro la musica, le canzoni ed evitare ogni forma di polemica ma la domanda sorge spontanea: può esserci un Festival di Sanremo senza critiche? A quanto pare sembrerebbe proprio di no! Dopo la buona notizia degli ascolti ottenuti con la prima puntata della kermesse, ecco arrivare dal web il primo dissenso; quest’ultimo ha come protagonista il comico napoletano, Alessandro Siani.

Cosa ha fatto scalpore? Semplice: ospite della prima puntata del 65° Festival di Sanremo, Siani ha rivolto una battuta ad un bambino seduto in platea poco carina: “Ce la fai ad entrare nella poltrona a zio? Da lontano sembrava una comitiva e invece …“. Il bambino in questione, si era alzato per salutare il comico durante la sua entrata in teatro ed è stato proprio in quel momento che Siani ha notato la sua fisicità sottolineandola con la battuta sovrastante.

Non l’avesse mai fatto! Il web in poche ore si è rivolto contro il comico napoletano, tant’è che quest’ultimo ha pensato bene di chiarire l’accaduto. Stando a quanto riportato da tv.fanpage.it, Alessandro Siani, ospite del programma radiofonico “105 Friends“, ha dichiarato quanto segue: “Grande rispetto per il bambino che è un bambino intelligente, abbiamo poi fatto una foto insieme

Il comico ha poi affermato che il bambino assomiglia al protagonista del suo ultimo film e che, per questo, gli è venuto spontaneo scherzare; inoltre ha affermato: “A Sanremo anche un colpo di tosse poi diventa broncopolmonite“. Insomma, si vuole cercare la polemica a tutti i costi anche quando è inutile? Alcuni pensano di si, altri non hanno digerito l’uscita del comico.

Con queste dichiarazioni, Alessandro Siani ha voluto mettere un punto e chiudere la questione affermando che la comicità è soggettiva. Ciò che invece è oggettivo è il progetto che il comico ha deciso di sostenere a favore dei bambini tant’è che, come ha sottolineato lo stesso Carlo Conti ieri sera in diretta, ha voluto devolvere il suo cachet per l’intervento agli ospedali Santobono di Napoli e Gaslini di Genova.

Per questo, chapeau Siani!