X


Cotto e Mangiato, il menù del giorno. Ricette 13 aprile: i piatti della primavera

Scritto da , il Aprile 13, 2015 , in Programmi Tv Tag:,
foto Tessa

E’ tornato oggi “Cotto e Mangiato – Il menù del giorno”, spinn-off della seguitissima rubrica culinaria di Studio Aperto, appuntamento che precede il telegiornate e all’interno del quale Tessa Gelisio ripropone alcune tra le migliori ricette servite in passato a Cotto e Mangiato, presentando ogni giorno un menù completo composto da primo, secondo e dessert. Prima di scoprire con quali golosità oggi la regina dei fornelli di Italia 1 ha (ri)preso per la gola i telespettatori più affamati, godiamoci ancora una volta i dolcissimi baci di dama proposti nell’appuntamento di venerdì: delizie irresistibili, assoutamente da provare! Clicca qui per leggere la ricetta e vedere la gallery fotografica. Buon Appetito!

A “Cotto e Mangiato – Il menù del giorno” di oggi, lunedì 13 aprile 2015, Tessa Gelisio ha riproposto le seguenti ricette, per il buonissimo menù di primavera: involtini di melanzana light come antipasto, pollo al paradisino come secondo e semifreddo al caffè con gelato e nocciole come dessert. Dopo questo meraviglioso menù, la cuoca televisiva più amata dagli italiani ha ripresentato anche la ricetta degli asparagi con prosciutto e formaggio.

Di seguito, la ricetta degli involtini di melanzane. Affettare 300 grammi di melanzane (a fettine sottili), spennellarle con olio e.v.o. e grigliarle su una piastra (in alternativa, è possibile scaldarle al forno in funzione grill a 180 gradi per 20 minuti, dopo averle salate e oliate). Lessare 250 grammi di patate senza togliere la buccia e ridurle poi in purea. Mescolare la purea di patate con un uovo, 4 cucchiai di pecorino e 50 o 100 grammi di prosciutto cotto (facoltativo), salando e pepando. Spalmare il composto sulle fette di melanzana, formare gli involtini e porre in una tortiera con della passata di pomodoro, dopo averli sigillati con uno stecchino. Cuocere in forno per 10 minuti a 200 gradi non prima di aver spolverato con formaggio grattugiato. La fotogallery sottostante contiene le immagini di tutte le ricette presentate oggi: sfogliala subito!

[imagebrowser id=14440]

Per preparare il gustoso pollo al paradisino bisogna lessare per 10 o 12 minuti un chilo di asparagi interi in una pentola con acqua salata. Tagliare intanto 4 petti di pollo a strisce, da scaldare in una padella con un goccino d’olio e.v.o. Salare la carne e, quando appare bianca, spegnere il fuoco. Impiattare il pollo con metà degli asparagi cotti. Pulire i rimanenti asparagi cotti, separando il gambo dalla parte morbida apicale, da frullare nel mixer con un po’ di yogurt magro, 5 cucchiai di ricotta e un pizzico di sale. Condire con la crema ottenuta gli straccetti di pollo. Realizzare un’emulsione amalgamando 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e un cucchiaio di succo di limone, con la quale condire gli asparagi.

Restando in tema primaverile, vale la pena provare anche i meravigliosi asparagi con prosciutto e formaggio, molto facili da realizzare. Privare mezzo chilo di asparagi della parte dura e scaldarli per 7 minuti in una pentola con acqua salata, senza terminare la cottura. Scolarli, raggrupparli a tre e avvolgere le cime con fettine di prosciutto crudo. Porli in una teglia e coprire la parte contenente il prosciutto con del formaggio cremoso a fettine. Cuocerli in forno a 200 gradi fino al completo scioglimento del formaggio.

Dulcis in fundo, ecco la ricetta dell’irresistibile semifreddo al caffè con gelato e nocciole. Montare 3 tuorli con 50 grammi di zucchero, aggiungendo al composto (soffice e spumoso) 6 tazzine di caffè raffreddato (circa 150 grammi). Mescolare con delicatezza. Montare a parte 250 millilitri di panna fresca. Unire i due composti mescolando delicatamente. Riempire gli appositi stampi (sono ottimi quelli in silicone) solo per metà del loro volume. Porre in freezer per 3 ore. Successivamente versare su ogni semifreddo un po’ di granella di nocciole (in totale ne servono 80 grammi) e del gelato fiordilatte (in totale se ne utilizzano 400 grammi). Porre in freezer per almeno un’ora ancora. A piacere, è possibile poi colare del cacao (eventualmente ne bastano 40 grammi totali) e altra granella.

Scopri cliccando qui la ricetta inedita proposta oggi nel consueto appuntamento con Cotto e Mangiato in onda alle 12.50 all’interno di Studio Aperto: i meravigliosi cestini con caponata. Buonissimi!