X


Squadra Antimafia 8, riassunto 15 settembre: nuove alleanze

Scritto da , il Settembre 15, 2016 , in Serie & Film Tv Tag:,
foto De Silva e Reitani Squadra Antimafia 8

Squadra Antimafia – Il ritorno del boss: riassunto 15 settembre

Il sangue continua a scorrere a Catania in Squadra Antimafia 8. Questa sera alle 21.15 su Canale 5 è andata in onda la seconda puntata della fiction poliziesca. La caccia al boss è iniziata dopo la tragica morte di Tempofosco nella prima puntata. Ecco nel dettaglio il riassunto della seconda puntata di Squadra Antimafia 8. Anna Cantalupo al comando della Duomo continua a investigare, sulla morte dell’ex compagno, per arrivare al nome del mandante dell’attentato. Nel frattempo Giano Settembrini, Carlo Nigro e Rosalia Bettinelli indagano sul presunto omicidio di Rosy Abate e sul suicidio di Filippo De Silva. La Cantalupo scopre che quest’ultimo è ancora vivo e lavora per il governo italiano. Grazie all’intuito del personaggio interpretato da Silvia D’Amico, la squadra arriva al nome di Reitani, il boss responsabile della morte di Tempofosco e dell’incidente di Sciuto.

Squadra Antimafia 8, trama seconda puntata: Reitani prende il comando

La puntata di oggi 15 settembre di Squadra Antimafia 8 prosegue con le mosse di Reitani per recuperare il comando. L’uomo, tornato a Catania dopo trent’anni, cerca di riprendere il potere, stringendo nuove alleanze. Il boss si avvicina al clan Marchese per proporre un affare miliardario, legato ad un traffico internazionale di armi non convenzionali. L’accordo però non va in porto. Giovanni Reitani è in possesso di un dossier dettagliato con i segreti dei suoi nemici che lo aiuta a ricattare diversi personaggi. Il boss continua ad essere attratto dalla lap dancer Patrizia che gli ricorda una persona del suo passato. La Duomo scopre che Reitani è stato implicato in una strage di mafia quarant’anni prima in cui era stata sterminata la famiglia Mazzei. Il boss incontra Giano in un locale e lo ricatta per una storia di vecchie tangenti, costringendolo a diventare una sua pedina. Nel frattempo in Squadra Antimafia – Il ritorno del boss, Rachele Ragno, scappata dall’ospedale psichiatrico in cui era ricoverata, cerca di rimettersi in piedi, vivendo di espedienti e puntando su nuove alleanze, come quella con i Corda. L’appuntamento con la terza puntata di Squadra Antimafia 8 è, perciò, per giovedì prossimo alle 21.15 su Canale 5.