X


Anticipazioni Solo con Marco Bocci, 3^ puntata: scoppia la faida

Scritto da , il Novembre 16, 2016 , in Serie & Film Tv Tag:,
Foto Marco Bocci e Peppino Mazzotta in Solo

Solo anticipazioni terza puntata: Marco sposa Agata

Mercoledì scorso ha debuttato Solo, la nuova fiction prodotta dalla Taodue con Marco Bocci, Diane Fleri e Peppino Mazzotta. La prima puntata ha riscosso un buon successo: è stata seguita, infatti, da 3.644.000 spettatori pari al 16.05% di share. L’agente sotto copertura Solo (Marco Bocci), dopo aver salvato la vita al boss della ‘ndrangheta Bruno Corona (Peppino Mazzotta), si trasferisce in Calabria, nella piana di Gioia Tauro il cui porto è un grande snodo per i traffici illeciti nel Mediterraneo e s’infiltra in una delle più importanti ndrine della zona. Il boss Corona si fida ciecamente di Marco ma un poliziotto colluso ha scoperto il suo segreto. La sorella del boss, Agata, nutre una certa simpatia verso Marco. L’agente è fidanzato con la collega Barbara (Diane Fleri) che deve mettere da parte la gelosia per non far saltare la copertura dell’uomo che ama. Le anticipazioni della terza puntata di Solo svelano che Marco riceverà la proposta da Antonio Corona di sposare la figlia Agata per diventare così un membro effettivo della famiglia. Il poliziotto accetta, solo cosi potrà sventare il traffico di droga su cui sta indagando.

Anticipazioni Solo, terza puntata: Barbara è incinta?

Agata è attratta da Marco ma non vuole che sia il padre a decidere per lei e, soprattutto, non vuole che l’uomo la sposi solo per interesse. Nella terza puntata di Solo, Barbara scopre di essere incinta ma non sa se rivelarlo o meno a Marco, non vuole che questa notizia metta in pericolo l’indagine. Solo, d’altra parte, è sempre più confuso, vivere in un ambiente mafioso 24 ore su 24 lo destabilizza non poco. Intanto la faida tra la famiglia di Bruno Corona e i Gargano esplode in tutta la sua violenza. Se la seconda puntata di Solo è stata ricca di suspence e colpi di scena, la terza in onda mercoledì 23 novembre non sarà da meno!