X


Antonella Clerici malata a La prova del cuoco: “Scusate”

Scritto da , il Dicembre 15, 2016 , in Personaggi Tv Tag:, ,
foto Antonella Clerici Rai1 cucina

La prova del cuoco: Antonella Clerici in onda con l’influenza

Puntata non facile per Antonella Clerici quella de La prova del cuoco di oggi, giovedì 15 dicembre 2016: la regina dei fornelli di Rai1 ha infatti condotto la trasmissione con l’influenza, un po’ sottotono e visibilmente meno energica e vivace del solito. A svelare di non stare bene è stata lei stessa durante la breve anteprima del programma, in onda per una manciata di minuti intorno alle 11.50, tra la fine di Tempo&Denaro e l’inizio vero e proprio de La prova del cuoco (anteprima che anche oggi ha ospitato una ricetta sprint: nel dettaglio quella dei dischetti di Natale). Appena iniziato l’almanacco del giorno, Antonella Clerici si è fermata e ha tossito, prima di asserire:

“Scusate, oggi sono influenzata

Niente di serio, dunque, per fortuna: la padrona di casa delle cucine più famose d’Itali ha infatti poi condotto normalmente la sua trasmissione, lanciando la sfida ‘Natale con i tuoi’.

Antonella Clerici a La prova del cuoco: “Scusate, ho l’influenza”

Solo un piccolo malanno di stagione quindi fortunatamente per Antonella Clerici, che in passato è stata invece colpita da problemi di salute ben più gravi a La prova del cuoco, come la famosa colica renale, ma anche uno svenimento dietro le quinte e non solo. Sempre durante l’almanacco andato in onda nell’anteprima del programma, ieri la conduttrice ha commesso un piccolo errore con gaffe che non è passato inosservato a tanti telespettatori: si parlava dell’inaugurazione del Teatro La Fenice di Venezia dopo il terribile incendio che lo ha distrutto nel 1996 e, a tal proposito, la presentatrice ha commesso un erroraccio… con la matematica! (probabilmente comunque non imputabile a lei ma ad un possibile errore sul gobbo). Come quella di ieri, anche la puntata di oggi del cooking show di Rai1 è stata in gran parte dedicata alle ricette di Natale.