X


Detto Fatto ricette dolci: ciambella di Natale, rotelle al cioccolato

Scritto da , il Dicembre 2, 2016 , in Programmi Tv Tag:, ,
foto ciambellla Natale Galimberti

Caterina Balivo, dolci Detto Fatto: ciambella di Natale di Simona Galimberti

Con la ricetta della strepitosa ciambella di Natale firmata Simona Galimberti oggi si è chiusa la settimana di Detto Fatto. Per realizzarla bisogna preriscaldare a 180 gradi il forno. Imburrare e infarinare una teglia da ciambella (20 cm). Montare poi con la planetaria 220 grammi di zucchero semolato con 4 uova. Fondere nel microonde o in un pentolino 180 grammi di burro. Quindi setacciare 240 grammi di farina doppio 0 e aggiungerla a 12 grammi di lievito per dolci. Unire poi al burro e amalgamare per qualche secondo. Salare. Unire infine 280 grammi di mele grattugiate, 80 grammi di noci, della cannella e dello zenzero e cuocere in forno per 3 quarti d’ora o poco più. Fare intanto la glassa. Mettere 150 grammi di zucchero a velo in una bacinella e versarvi del latte intero a filo. Mescolare con una forchetta e aggiungere latte freddo a filo. Decorare la ciambella con la glassa (foto in alto a destra).

Detto Fatto: ricetta rotelle al cioccolato di Mirco Della Vecchia

Ieri, penultima puntata settimanale di Detto Fatto, Mirco Della Vecchia ha preparato con Caterina Balivo le rotelle al cioccolato. Per la realizzazione, montare 5 uova con 100 grammi di zucchero semolato. Aggiungere 110 grammi di farina doppio 0 (senza smontare). Stendere il biscuit su carta forno (spessore massimo 5 mm) e scaldare a 150 gradi per una ventina di minuti. Far raffreddare (nella ricetta pubblicata su facebook da Detto Fatto è indicato anche zucchero a velo q.b.). Fare la caterinella. Tostare in forno 500 grammi di nocciole a 130 o 140 gradi per 20 minuti e poi frullarle per ottenere una crema. Unire 100 grammi di cioccolato a latte e frullare ancora. Bagnare il biscuit con del liquore al rhum (passaggio facoltativo). Stendere la caterinella sul biscuit, arrotolarlo e farlo riposare per un paio d’ore in frigorifero. Successivamente affettare (fette da 3-4 cm). Immergere le rotelle in 300 grammi di cioccolato fondente sciolto. Farle riposare coperte su carta forno e con una parte del rotolo non tagliata fare un tronchetto di Natale, da affettare (foto di seguito).

foto rotelle Natale

Detto Fatto ricette: il dolce del buongiorno di Gianluca Forino

Dolce del buongiorno a Detto Fatto mercoledì, ricetta proposta da Gianluca Forino (immagine a fine paragrafo) in compagnia di Caterina Balivo. Si inizia facendo la base al mais. Montare in planetaria 250 grammi di burro, 250 grammi di zucchero a velo e una bacca di vaniglia. Unire 65 grammi di farina di mandorle e, a filo, 3 uova intere e 3 rossi. Aggiungere poi anche 30 grammi di liquore all’arancia e un mix di 60 grammi di fecola, 60 grammi di farina 00 e 60 grammi di farina di mais setacciate. All’impasto va aggiunto anche lievito in polvere (3 grammi). Cuocere per mezz’ora a 180 gradi. Preparare intanto il crumble al cacao mescolando 2 grammi di sale, 30 grammi di cacao amaro, 80 grammi di polvere di mandorle, 100 grammi di burro, 150 grammi di zucchero semolato e 120 grammi di farina doppio 0. Spezzettare l’impasto in uno stampo e cuocere a 150 gradi in forno per un quarto d’ora. Preparare infine la confettura di arance. Tagliare a fette 1.2 chili di arance bollite per mezz’ora. Eliminare i semi e coprirle con 500 grammi di zucchero di canna e 250 grammi di zucchero semolato. Farle riposare per un’ora. Scaldare sul fuoco a 102 gradi. Colare la confettura calda sulla torta.

foto dolce buongiorno

Dolci Detto Fatto, Caterina Balivo: la pera blanc e noire di Stefania Corrado

Per fare la golosa pera blanc e noire (visibile a fine ricetta) preparata da Stefania Corrado martedì a Detto Fatto si procede nel seguente modo (ricetta e ingredienti per 6 persone). Fare la pera aromatizzata. Eliminare la buccia da 6 pere coscia. Fare lo sciroppo bollendo 600 grammi d’acqua, 300 grammi di zucchero, un paio di stecche di cannella, 1 chiodo di garofano e 1 anice stellato. Immergere le pere nel composto e cuocere per una quarantina di minuti. Preparare la madeleine al cioccolato. Sciogliere 50 grammi di cioccolato fondente (70%) a bagnomaria. Lavorare 2 uova con 100 grammi di zucchero. Unire 70 grammi di farina setacciata con 6 grammi di lievito. Aggiungere 20 grammi di latte intero e 100 grammi di burro morbido. Lavorare per avere un impasto liscio. Unire anche il cioccolato fuso tiepido. Foderare una placca con carta forno, versarvi dentro il composto e infornare a 170 gradi. Fare intanto la meringa italiana. Unire 250 grammi di zucchero e 100 grammi d’acqua. Portare a 121 gradi. Montare in planetaria 5 albumi e versarvi a filo lo sciroppo. Continuare a montare fin quando la meringa è fredda. Realizzare infine la coulis ai lamponi. Frullare ad immersione 2 cestini di lamponi freschi e filtrare il composto.

foto pera blanc noire

Detto Fatto: ricetta sbrisolona di Alessandro Servida

Il primo dolce di Detto Fatto della settimana, proposto nell’appuntamento di lunedì 28 novembre con Caterina Balivo, è stata la sbrisolona di Alessandro Servida. Ecco ricetta e ingredienti. Mettere in planetaria con foglia della vaniglia naturale in polvere, buccia grattugiata di limone, 2 grammi di sale, un paio di rossi d’uovo, 70 grammi di burro, 100 grammi di mandorle grezze, 50 grammi di zucchero a velo, 50 grammi di farina doppio 0 e 150 grammi di farina di mais. Impastare per ottenere un composto ‘sbriciolato’, da porre in frigo (fuori planetaria) per un tempo minimo di 2 ore. Inserire poi l’impasto in un anello con diametro di 18 cm e scaldare in forno per 25 minuti a 150 gradi. Fare la crema leggera allo zabaione. Mettere in una ciotola 3 tuorli, dello zucchero e 65 grammi di amido di riso. Mescolare energicamente con la frusta. Scaldare 35 grammi di marsala con 35 grammi di latte fresco, la scorza grattugiata di 1 limone e una bacca di vaniglia. Vesare il composto sui tuorli e mescolare. Portare sul fornello e cuocere come una crema pasticcera: appena è densa, porla in frigo. Unire i 150 grammi di crema leggera allo zabaione a 250 grammi di panna fresca montata. Mettere la crema allo zabaione in un sac a poche con bocchetta liscia numero 10 e fare una spirale sulla sbrisolona (ad 1 cm dentro i bordi). Spolverare il dolce (visibile nella foto in basso) con zucchero a velo e decorare con riccioli di cioccolato.

foto sbrisolona Servida