X


Pomeriggio 5: Patrizia De Blanck mette in difficoltà Barbara d’Urso

Scritto da , il Gennaio 17, 2017 , in Personaggi Tv Tag:, ,
Foto Patrizia De Blanck

Patrizia De Blanck getta scompiglio a Pomeriggio 5: la reazione di Barbara d’Urso

A Pomeriggio Cinque tutto è possibile. Può accadere ogni cosa ed è questo che rende così interessante il salotto pomeridiano di Barbara d’Urso. Può accadere che una ragazza ustionata (si presume) dal suo ragazzo si scontri con la madre il tutto mentre è in collegamento con la conduttrice; che un nobile affermi di trovare la d’Urso una donna affascinante tanto da corteggiarla in diretta; che donne amanti degli amici a quattro zampe mostrino a cosa può portare un amore esagerato; poi possono manifestarsi liti, scontri, frecciatine e parolacce. E’ proprio questo il caso di oggi. A Pomeriggio 5 Patrizia De Blanck ha messo in seria difficoltà la conduttrice facendosi scappare alcune parole non proprio nobili che il pubblico e Barbara d’Urso non hanno gradito affatto. La conduttrice era visibilmente in difficoltà, presa alla sprovvista dalla veracità della nobildonna.

Barbara d’Urso in difficoltà con Patrizia De Blanck: è successo a Pomeriggio Cinque

Quest’oggi a Pomeriggio 5 si è discusso dell’eredità di Alberto Sordi e delle battaglie legali che sono succedute (e che non si sono ancora risolte). Tra gli ospiti di Barbara d’Urso figurava Patrizia De Blanck, nobildonna, protagonista dei salotti televisivi e non, e donna senza peli sulla lingua. Durante il racconto di alcuni aneddoti che riguardavano la sua amicizia con il grande attore romano, si è lasciata scappare il termine “stron***e”. Apriti cielo. Il pubblico e gli ospiti in studio hanno definito questa uscita non degna di lei tanto che la conduttrice è intervenuta dicendo che da lei in diretta le parolacce non si possono dire. Al ché Patrizia De Blanck ha ribattuto: “Io ho il vaffan***o facile…”. La donna ha un carattere verace e si è giustificata dicendo che anche il Marchese del Grillo interpretato da Alberto Sordi aveva queste uscite colorite che il pubblico sapeva apprezzare.