X


Concerto 1° maggio Roma: ospiti e cantanti. Oggi la diretta su Rai3

Scritto da , il Maggio 1, 2017 , in Musica Tag:,
foto Camila Raznovich

Concerto del 1° maggio a Roma, Rai3: ecco i conduttori e i cantanti

Come per ogni Festa dei lavoratori, non può mancare il consueto appuntamento con il Concerto del 1º maggio. La manifestazione, indetta dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, che si terrà presso Piazza San Giovanni a Roma. L’evento sarà trasmesso in diretta da Rai 3 dalle ore 15.00 fino a mezzanotte, con la sola pausa dalle 19.00 a poco prima delle 20.00 per lasciare spazio al Tg3 (Radio 2 seguirà l’evento dalle ore 16.00 alle 19.30 e dalle 19.45 fino a mezzanotte). Al timone della lunga giornata musicale nella capitale un volto familiare del terzo canale: Camila Raznovich. La padrona di casa del Kilimangiaro sarà però affiancata, sul palcoscenico, dal giovane rapper napoletano Clementino.

Concerto 1° maggio Piazza San Giovanni, Roma: oggi pomeriggio in diretta su Rai3

Così una coppia davvero inedita quella che vedrà calcare il palcoscenico di Piazza San Giovanni a Roma. Così Camila Raznovich, alla sua seconda edizione, e Clementino condurranno il Concerto del 1º maggio, in onda questo pomeriggio dalle ore 15.00 su Rai3. Come riporta il sito Romatoday.it, tanti gli ospiti i quali si avvicenderanno di fronte a migliaia di persone. Tra questi il vincitore dell’ultima edizione del Festival di Sanremo Francesco Gabbani, prossimo all’avventura dell’Eurovision Song Contest a Kiev. Dal palco dell’Ariston giungeranno, a favore di una svolta decisamente pop dell’evento, anche Fabrizio Moro, Ermal Meta e Samuel. Inoltre si esibiranno anche Rocco Hunt, cui presenterà il suo nuovo singolo. Ed ancora Edoardo Bennato, Levante, Planet Funk, Public Service Broadcasting, Brunori sas, Bombino, Editors, Motta, La Rua (direttamente da Amici), Ara Malikian, Marina Rei, Lo Stato Sociale, Teresa De Sio, Mimmo Cavallaro, Aprés la Classe, Le luci della centrale elettrica, Ex-Otago, Sfera Ebbasta, Maldestro, Artù, Braschi, Geometra Mangoni, Ladri di carrozzelle, Orchestra popolare del saltarello e Giovanni Guidi. Prevista, in programma, la presenza di Paolo Benvegnù ma alla fine sarà assente a causa di un malore.