X


Il nome della rosa: Fabrizio Bentivoglio confessa un retroscena

Scritto da , il marzo 3, 2019 , in Interviste
foto Fabrizio Bentivoglio

Fabrizio Bentivoglio rivela: “Per la fiction Il nome della rosa ho dovuto…”

Andrà in onda domani sera, 4 marzo 2019, su Rai1 la prima delle quattro puntate della nuova fiction Il nome della rosa, con Fabrizio Bentivoglio come protagonista. E prima del debutto della serie tv, l’attore ha rotto il silenzio rilasciando una lunga intervista pubblicata sulle pagine dell’ultimo numero del settimanale DiPiùTv, nella quale ha raccontato un particolare legato alle riprese, che nessuno sapeva. Fabrizio Bentivoglio ha infatti ammesso:

Per la fiction Il nome della rosa sono tornato a studiare l’inglese e il latino […] Ho lavorato soprattutto sull’inglese poiché, essendo una coproduzione internazionale, abbiamo girato l’intera fiction in questa lingua.

L’attore ha inoltre precisato di saper parlare bene l’inglese nella vita, ma recitare in una lunga che non è la propria è sempre molto complesso, soprattutto se il testo è impegnativo, come nel caso de Il nome della rosa.

Il nome della rosa: Fabrizio Bentivoglio racconta come si sono svolte le riprese

Nel corso dell’intervista in questione Fabrizio Bentivoglio ha parlato anche di come è stata girata la serie tv Il nome della rosa, svelando:

L’abbazia è stata ricostruita a Cinecittà. E’ stato un lavoro mastodontico, degno di un kolossal di Hollywood. Sul set sembrava davvero di essere tornati indietro nel tempo.

Bentivoglio ha poi aggiunto che persino indossare i costumi, ogni mattina, gli faceva venire i brividi! Di scene emozionanti ce ne sono state così tante, che nell’intervista l’attore ha sottolineato che è praticamente impossibile decidere qual è stata la più bella. L’emozione più grande è stata però quella di condividere il set con tanti attori stranieri, cosa che ha reso l’esperienza di girare la fiction ancora più affascinante.

Trama Il nome della rosa, fiction con Fabrizio Bentivoglio: l’attore parla del suo personaggio

Come abbiamo svelato anche con la trama della prima puntata de Il nome della rosa, nella serie tv tratta dal libro di Umberto Eco Fabrizio Bentivoglio veste i panni di Remigio da Voragine, un frate che, nonostante l’abito che indossa, è un peccatore e nasconde un passato fatto di terribili segreti, come si legge nell’intervista sul settimanale menzionato sopra. Per interpretare tale personaggio Fabrizio ha svelato di aver dovuto studiare il latino, per poter tradurre le preghiere, visto che all’epoca in cui la serie tv è ambientata, il latino era la lingua ufficiale usata per dalla Chiesa per tutte le funzioni religiose. Nel cast anche Alessio Boni e Greta Scarano.

About Emanuele Fiocca

Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della Rai come Unomattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, scrive per il blog dal 2012.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *