X


Le Iene in lutto, Daniele Nardi è morto: il triste annuncio

Scritto da , il marzo 9, 2019 , in Programmi Tv
foto daniele nardi

Lutto a Le Iene: Daniele Nardi è morto

In queste settimane si è fatto un gran parlare di Daniele Nardi, il quale ha voluto scalare la nona montagna più grande del Mondo. E prima di partire l’uomo ha voluto rilasciare un’intervista a Le Iene per raccontare come mai ha voluto fare quest’impresa. Si sono poi perse le sue tracce in questi giorni, facendo temere per il peggio. E purtroppo le paure di tanti si sono rivelate fondate: Daniele Nardi è morto. Quest’ultimo è stato ritrovato senza vita nella montagna Nanga Parbat nel nord del Pakistan. Con lui c’era anche Alex Txikon. A dare il triste annuncio sulla morte di Daniele Nardi sono state Le Iene giusto poco fa sui vari social, asserendo:

“La notizia che non vi avremmo voluto dare: sono finite le ricerche di Daniele Nardi, lo scalatore scomparso da domenica 24 febbraio sul Nanga Parbat….E’ stato ritrovato senza vita…”

Morto Daniele Nardi: le parole strazianti della famiglia sui social

Daniele Nardi, poco fa, è stato purtroppo ritrovato privo di vita sulla montagna Nanga Parbat. A dare il triste annuncio è stata la redazione de Le Iene, la quale l’ha intervistato prima di fare questa impresa finita malissimo. Poco fa anche la famiglia di Daniele Nardi, dopo essere venuta a conoscenza della sua morte, ha scritto alcune commoventi parole su facebook, dichiarando:

“Siamo affranti dal dolore…Daniele rimarrà un marito, un padre, un figlio, un fratello e un amico perso per un ideale…Ci piace ricordarti da amante della vita e delle avventure…”

Un triste annuncio che ha inevitabilmente molto commosso il popolo del web, il quale è accorso per fare le più sincere condoglianze alla famiglia.

Le Iene, Daniele Nardi prima di partire rivela: “Mi piacerebbe essere ricordato come…”

Daniele Nardi è morto. E poco prima di partire per questa impresa difficilissima e molto rischiosa, ha rilasciato un’intervista a Le Iene. In quella circostanza, dopo aver parlato dei motivi per cui si è sentito di tentare la scalata al Nanga Parbat insieme al suo compagno d’avventura Alex Txikon, ha anche confessato alla redazione del programma di inchieste in onda su Italia 1:

“Mi piacerebbe essere ricordato come colui che ha provato a fare una cosa incredibile…Se non dovessi tornare il messaggio a mio figlio è il seguente: non arrenderti e datti da fare…”

Parole che purtroppo risuonano come il suo testamento. Non resta quindi che unirci al dolore della famiglia in questo momento difficile.

About Alessio Cimino

Esuberante toscano, è nato a Pietrasanta (Lucca) in un lunedì di qualche anno fa. Dopo il diploma come Tecnico Sociale si è laureato in Lettere e Filosofia indirizzo Arte, Musica e Spettacolo nella città dove Manzoni sciacquava i panni nell'Arno. Mosso dalla voglia di seguire il mondo dello spettacolo e della Tv ha deciso di trasferirsi a Milano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *