X


Io e Te, Fabio Canino commenta Pierluigi Diaco: “Ci vuole coraggio”

Scritto da , il 29 Luglio, 2019 , in Interviste
Foto Fabio Canino Pierluigi Diaco

Fabio Canino a Io e Te: “Diaco, ci vuole coraggio a riempire quel vuoto”

Pierluigi Diaco si è detto felice di incontrare Fabio Canino, uno dei giudici di Ballando con le stelle, che oggi è stato ospite di Io e Te. Cresciuto a pane e ironia, formatosi alla scuola di Gianni Boncompagni e Davide Parenti, grande appassionato di Raffaella Carrà, Fabio Canino oltre a raccontarsi ha colto l’occasione per complimentarsi con Pierluigi Diaco il quale, la settimana scorsa, ha fatto ascoltare al pubblico di Io e Te il d-jay Avicii (il brano ‘Heaven’) lasciandosi andare anche a un ballo solitario di fronte allo schermo. Scena piaciuta a Sandra Milo, ma anche a Fabio Canino che ha così commentato: “Ci vuole coraggio a riempire quel vuoto con quei minuti di silenzio”.

Pierluigi Diaco sui colleghi di Fabio Canino: “Ci vanno giù pesante”

Prima puntata di questa settimana di Io e Te condotto come sempre dal trio composto da Pierluigi Diaco, Valeria Graci e Sandra Milo. Quest’oggi è stato ospite uno dei giudici di Ballando con le stelle che i concorrenti temono e ammirano allo stesso tempo: Fabio Canino. Quest’ultimo è sempre stato caratterizzato da un’ironia pungente che ha messo a servizio in tutte le trasmissioni in cui ha dimorato. Su Ballando con le stelle ha dichiarato che bisogna sempre rispettare il pubblico, d’altronde si è in prima serata su Rai1, quindi il linguaggio deve essere pesato. Gli ha fatto eco Pierluigi Diaco, dicendo a proposito dei suoi colleghi giudici: “Ci vanno giù pesante!”.

Io e Te, Fabio Canino fa una confessione: “Sono innamorato, ma non corrisposto”

Ha parlato anche di amore Fabio Canino a Io e Te: “Come direbbe Valeria Marini, sono innamorato dell’amore. Sono innamorato, ma non corrisposto. Lui non riesce ad affrontare questa cosa. Per amare ci vuole coraggio”. Ma uno dei suoi grandi desideri, che ha in comune con Pierluigi Diaco, le cui nozze gli hanno fatto bene secondo Mauro Coruzzi, è quello di avere un figlio. Ora è troppo tardi, ha aggiunto, ed è un peccato perché “sarei stato un bravo padre”.