X


Amici Celebrities, Mauro Coruzzi malattia: “Ho provato vergogna!”

Scritto da , il 19 Settembre, 2019 , in Amici di Maria De Filippi
Foto Mauro Coruzzi Io e Te

Mauro Coruzzi e la malattia: nuova confessione di Platinette prima di Amici Celebrities

In un’intervista al Corriere della Sera, Mauro Coruzzi, in arte Platinette, ha raccontato da dove nasce la decisione di lasciare la televisione, dichiarando che deve concentrarsi su di sè dopo anni di abbuffate. Sabato scorso a Italia Sì, Mauro Coruzzi ha partecipato per l’ultima volta comunicando che non avrebbe partecipato più al programma per motivi di salute. Platinette, in realtà ha scelto di prendere parte ad Amici Celebrities, ma il motivo alla base di questa scelta è che ha deciso di curarsi per via del suo peso. Durante l’intervista ha raccontato un aneddoto accaduto con Rita dalla Chiesa a Italia Sì:

Nell’ultima puntata, a giugno, ho colto l’apprensione nello sguardo di Rita dalla Chiesa, che era lì, e ho provato vergogna. Così, ho avviato un percorso e ho capito che per guarire non devo essere bulimico di lavoro”.

Amici Celebrities, Mauro Coruzzi bulimia: Platinette ha raggiunto un risultato

A Il Corriere della Sera, Mauro Coruzzi ha raccontato che da fine luglio ad oggi ha perso venticinque chili e ha perso il gusto dell’abbuffata. Purtroppo, la bulimia è una vera e propria malattia, uno dei disturbi inerenti alla sfera dell’alimentazione, patologica avidità di cibo caratterizzata da un desiderio smodato. Per tutta l’estate è rimasto a Milano a fare i conti con se stesso, a dirsi che doveva seguire delle regole ben precise, come la cena entro le 21:

“Cose incompatibili con il tanto lavoro. Ho iniziato con la dieta liquida, ora ne seguo una solida e vedo uno psichiatra”.

Platinette, dopo aver dichiarato a Italia Sì di lottare contro un male, ha spiegato anche il nesso con la bulimia da lavoro. Ha un programma quotidiano su Rtl 102.5, due rubriche su DiPiù e Di PiùTv, e non riesce a fare Milano-Roma tutti i sabati, cenare male in treno, poi morire di domenica e resuscitare il lunedì, per 38 settimane di seguito, ma parteciperà ad una trasmissione molto più breve che è Amici Celebrities:

“La verità è che la fame di lavoro serve a nascondere a me stesso il fatto che a casa non c’è nessuno che mi aspetti. Evito il tempo libero per non dirmi che mi manca un affetto”.

Mauro Coruzzi e la malattia: Platinette svela il suo stato d’animo

Nella lunga intervista a Il Corriere, Mauro Coruzzi ha dichiarato di sentirsi in una guerra che non ha la sicurezza di vincere e, allora, non guarda troppo lontano, ma solo a questa prima battaglia “per garantismi cinque o sei anni di vita decente”. Inoltre, Platinette ha spiegato di essere single da tempo. Da anni non ha una storia, ha la paranoia di non piacere e del ‘vanno da lui perchè è famoso’:

“Il chirurgo, quattro anni insieme, amava i grassi e io: se dimagrisco, non mi vuoi più e il resto che sono non conta? In realtà, non potevo credere di stare con un bell’uomo”.