X


Amadeus a Sanremo, Giorgio Mastrota: “C’è speranza per tutti!”

Scritto da , il 9 Ottobre, 2019 , in Festival di Sanremo
Foto Giorgio Mastrota Amadeus Sanremo

Giorgio Mastrota a Storie Italiane: “Amadeus a Sanremo? C’è speranza per tutti!”

Oggi a Storie Italiane è stato ospite Giorgio Mastrota (il re delle televendite) che è padre, nonno e soprattutto compagno prolifico per quanto riguarda i figli (“Ne faccio uno ogni decade”, ha scherzato). Durante la lunga intervista rilasciata a Eleonora Daniele, però, Giorgio Mastrota si è lasciato andare a una battuta su Amadeus non molto gradita: “Se Amadeus conduce Sanremo allora c’è speranza per tutti!”. Si è salvato in corner, come si suol dire, dalla frase spiacevole aggiungendo che “Amadeus una persona corretta, piacevole, ha passato dei momenti in cui non riusciva a fare quello che voleva fare”.

Storie Italiane, Giorgio Mastrota si racconta: “Non sono stato molto bravo”

“Non sono stato molto bravo” ha confessato Giorgio Mastrota a Storie Italiane, “non ero proprio il massimo come compagno. Io e Natalia Estrada eravamo presi dal turbinio, ci siamo voluti bene, ma abbiamo bruciato le tappe velocemente”. Continuando nell’intervista rilasciata a Eleonora Daniele, però, Mastrota ha aggiunto che, nonostante la separazione burrascosa, sono stati piuttosto bravi come genitori decidendo per l’affidamento congiunto. Ora la loro figlia, Natalia, ha 24 anni e vive in montagna con il compagno (guida alpina) e il figlio Marlo.

Eleonora Daniele a Giorgio Mastrota: “Ti sei costruito un mondo di felicità”

Dopo una battuta infelice su Amadeus (finale di Sanremo Giovani rinviata), Giorgio Mastrota a ha continuato a raccontarsi: Avrebbe potuto fare una carriera decisamente diversa eppure col tempo si è costruito una sua bolla al cui interno ha la famiglia come priorità e il lavoro in secondo piano. Continua a fare le televendite e non prova alcun desiderio di rivincita televisiva. Eleonora Daniele: “Ti sei costruito un mondo di felicità”. Giorgio Mastrota vive a Bormio e se ora gli proponessero un programma in diretta non accetterebbe perché dovrebbe rinunciare a portare sua figlia a scuola e dovrebbe allontanarsi dalla famiglia. A Storie Italiane ha chiuso lapidario: “Io sto bene, ma che mi frega?!”.

About Denis Bocca

Critico cinefilo molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016), con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *