X


Caterina Balivo, gaffe con Alessandro Tersigni: “Non c’entro nulla!”

Scritto da , il 14 Ottobre, 2019 , in Interviste
Foto Caterina Balivo Alessandro Tersigni

Caterina Balivo: “Io non c’entro nulla!”. La gaffe con Alessandro Tersigni

E’ lunedì e come ogni inizio settimana alle 14.00 Caterina Balivo ha aperto le porte del suo salotto di Rai1 con una nuova puntata di Vieni da me. Visto che oggi ha inizio la nuova edizione de Il Paradiso delle Signore, la conduttrice ha deciso di ospitare Alessandro Tersigni che ha ripercorso la sua vita partendo dal desiderio di fare il vigile del fuoco e di quando faceva il cameriere. Mandando in onda la foto del suo gruppo di colleghi pompieri, però, lui non ha potuto far notare un errore: “Io sono quello in alto a destra, quello dentro al cerchietto rosso non so chi sia, sarà stato un mio collega”. Caterina Balivo si è buttata tra i suoi opinionisti con la faccia coperta commentando la gaffe “Non c’entro nulla con i cerchietti!”.

Vieni da me, Alessandro Tersigni: Caterina Balivo fa una seconda gaffe

Nuova puntata di Vieni da me con Caterina Balivo protagonista involontaria della seconda gaffe con Alessandro Tersigni. Se prima la grafica ha sbagliato a evidenziarlo in una foto dei suoi ex colleghi pompieri, successivamente la grafica invece di mostrare chi si nascondeva dietro la busta numero 3, ha mostrato la busta numero 2. Caterina Balivo è tornata a buttarsi tra le braccia degli opinionisti, sconsolata: “Ed è solo lunedì…”. Successivamente, notando che questa volta il cerchietto rosso su una foto era corretto, l’attore ha osservato scherzando: “Avete riconosciuto me da piccolo e non me da grande, fantastici!”.

Alessandro Tersigni confessa a Vieni da me: “Da piccolo ero un disastro”

Ad Alessandro Tersigni era dispiaciuta la chiusura del Paradiso delle Signore mentre ora lui e tutti i suoi colleghi sono tornati in pista. La sua mamma (Marinella) ha voluto mandargli un dolce video messaggio a Vieni da me: “Sono orgogliosa di te, sei riuscito a realizzare i tuoi sogni, ti auguro tutto il bene del mondo”. Con gli occhi lucidi Alessandro Tersigni ha replicato: “Ho la fortuna di averli in vita e insieme, i miei genitori. Sono sempre dalla mia parte. Mi hanno sempre sostenuto. Mi chiamavano Attila da piccolo, io dove andavo lasciavo il segno. Ero un disastro”.