X


Storie Italiane: Eleonora Daniele furiosa per una battuta di Ninì Salerno

Scritto da , il 14 Ottobre, 2019 , in Personaggi Tv
Foto Ninì Salerno Eleonora Daniele

Eleonora Daniele infastidita da Ninì Salerno: “Mi auguro sia una battuta”

Ospiti della puntata di questa mattina di Storie Italiane sono stati Gaia De Laurentis, Roberto Farnesi e soprattutto il duo composto da Jerry Calà (in collegamento dalla sua casa di Verona), e Ninì Salerno (mancavano solo Umberto Smaila e Franco Oppini). Questi sono stati ospiti anche da Mara Venier domenica scorsa per parlare del loro film Odissea nell’ospizio. Durante la chiacchierata, però, Ninì Salerno se n’è uscito con una battuta:

“Abbiamo scelto Vicolo Miracoli perchè negli anni Cinquanta da una parte c’era l’esattoria, il Comune dove pagavi le tasse e dall’altra c’era il bordello”

Questa battuta ha infastidito Eleonora Daniele la quale ha subito reagito così: “Mi auguro sia una battuta perché sai che su certi temi io…”.

Storie Italiane, Eleonora Daniele a Ninì Salerno: “Rispetto per le donne è la prima cosa”

Si sa che Eleonora Daniele si batte per anni contro la prostituzione, contro lo sfruttamento e la violenza sulle donne e Storie Italiane è il salotto di Rai1 dove l’indignazione dilaga e storie di ingiustizia sociale fanno alzare un urlo disperato al cielo. Ecco perché la battuta di Ninì Salerno non è per niente piaciuta a Eleonora Daniele la quale ha reagito piccata, punta sul vivo: “Il rispetto per le donne è la prima cosa, io combatto contro la prostituzione”. L’attore ha ammesso che si trattava di una battuta e per fortuna l’argomento non è andato oltre.

Ninì Salerno a Storie Italiane, Jerry Calà: “Momenti indimenticabili”

Oggi a Storie Italiane Roberto Farnesi ha parlato del Paradiso delle Signore che tornerà su Rai1 alle 15.40 circa. Ma prima di questa breve intervista c’è stata lunga pagina dedicata a Ninì Salerno e Jerry Calà i quali hanno parlato degli anni della gavetta e del loro successo che dura tutt’oggi. “Sono stati momenti indimenticabili” ha raccontato Jerry Calà, “perchè all’inizio di un’avventura è tutto bellissimo, tutto nuovo e noi abbiamo avuto la fortuna di fare la gavetta insieme quindi anche nei momenti difficili ci stringevamo insieme e la affrontavamo con determinazione”.