X


Massimiliano Ossini: “Ascolti bassi senza Mezzogiorno in Famiglia”

Scritto da , il 26 Novembre, 2019 , in Interviste
foto Massimiliano Ossini, vita in diretta

Mezzogiorno in Famiglia chiuso. Massimiliano Ossini: “Non si aspettavano ascolti così bassi quest’anno”

Non è proprio andata giù agli affezionati telespettatori di Rai2 la chiusura di Mezzogiorno in Famiglia, storico programma del sabato e della domenica, nelle ultime edizioni condotto da Massimiliano Ossini, Adriana Volpe e Sergio Friscia. A distanza di mesi, infatti, gli spettatori continuano a postare commenti sulla pagina facebook ufficiale del programma, chiedendo alla Rai di farlo tornare in onda. E a parlare della chiusura di Mezzogiorno in Famiglia oggi è stato, ancora una volta, Massimiliano Ossini, che in un’intervista pubblicata sulle pagine del settimanale VeroTV ha commentato la sostituzione di quello che era il suo programma, con la nuova trasmissione di Simona Ventura, affermando:

Simona è una regina della televisione. La Rai ha fatto la sua scelta nella massima libertà. Non penso si aspettassero, però, ascolti così bassi…

Massimiliano Ossini dopo la chiusura di Mezzogiorno in Famiglia: “Ne sento la mancanza”

Dopo aver commentato, quindi, i bassi ascolti di Simona Ventura, Massimiliano Ossini sempre sulla chiusura di Mezzogiorno in Famiglia ha dichiarato:

Il programma mi manca, ma non dovendolo più condurre, posso trascorrere il weekend con i miei figli. Non succedeva da tre anni. Quindi, in un certo senso, la mia vita familiare ne ha guadagnato…

“Anche la gente che mi scrive e che mi ferma per strada mi dice di sentire la mancanza di Mezzogiorno in Famiglia” ha poi aggiunto.
Subito dopo ha parlato invece della nuova edizione di Linea Bianca, al via sabato alle 14.00 su Rai1. A tal proposito ha svelato: “Racconteremo bellezze, risorse, attività e ricchezze delle nostre montagne”.

Linea Bianca, nuova edizione con Massimiliano Ossini: “Non siamo una trasmissione d’inchiesta”

Infine, sempre sulla nuova edizione di Linea Bianca, Massimiliano Ossini nell’intervista pubblicata sull’ultimo numero del settimanale citato sopra ha spiegato:

Non diventiamo un programma d’inchiesta, ma un programma utile si!