X


Amici 19 finale, ascolti boom. Alessia Marcuzzi a Gaia: “Sei un portento”

Scritto da , il 4 Aprile, 2020 , in Amici di Maria De Filippi
foto Gaia Gozzano Marcuzzi

Alessia Marcuzzi elogia Gaia (vincitrice di Amici 19): “Brava, sei un portento”

A poche ore dalla finale della diciannovesima edizione di Amici, iniziano a diffondersi sul web i messaggi di complimenti e di stima indirizzati alla vincitrice Gaia Gozzano. Alessia Marcuzzi, ieri giudice della puntata insieme a Vanessa Incontrada e Gabry Ponte, pochi minuti fa si è unita al coro di elogi attraverso il proprio profilo Instagram.
Alessia Marcuzzi ha condiviso una foto di Gaia durante la premiazione, al centro di una pioggia di coriandoli dorati, descrivendola intensa, anzi, di più: la rappresentazione, nel mondo dello spettacolo, di quello che stiamo vivendo, un ringraziamento speciale fatto solo con un gesto. Poi aggiunge:

Gaia ha vinto questa edizione di Amici. Brava Gaia, sei un vero portento e vedrai, tutti gli abbracci che ieri non hai potuto ricevere e dare saranno ancora più potenti quando tutto questo finirà.

Messaggio di affetto e di stima che non è passato inosservato. Nei commenti i complimenti, tra gli altri, anche di Costanza Caracciolo ed Elena Santarelli.

Amici 2020 finale, boom di ascolti: share più alto della serata

La serata finale di Amici 2020 ha visto trionfare la cantante Gaia Gozzi. Il programma di punta di Canale 5, tanto per cambiare, fa segnare il record di ascolti della serata. Il talent show di Maria De Filippi si porta a casa lo share più alto grazie a un 22.8%, con quasi cinque milioni di spettatori al momento della premiazione, avvenuta all’1 e 30 di notte. Si difende bene, comunque, Gifted – Il Dono del Talento che andava in onda su Rai 1, con un picco di cinque milioni di spettatori e il 17% di share. Le altre reti generaliste si sono difese come hanno potuto: bene Rai 2 con The Good Doctor (6.6%), Italia 1 con Run All Night – Una notte per sopravvivere (5.8%) e Rai 3 con Passeggeri Notturni (4.4%).

About Paolo Parente

Dopo la maturità scientifica e una breve esperienza universitaria, segue con incoscienza il richiamo della bellezza declinata in forme letterarie. Allora legge, scrive e nel 2017 si diploma in “Storytelling and Performing Arts" alla Scuola Holden di Torino. Classe '93, campano, ha un cane di nome Ciro e tre chitarre. Nel 2020 approda con clamore, soprattutto suo personale, tra le pagine elettroniche de LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *