X


Marco Carta contro l’omofobia: “Insultato per la mia sessualità”

Scritto da , il 17 Maggio, 2020 , in Musica
foto marco carta live non è la d'urso ospite

Marco Carta fa una confessione e attacca gli omofobi: “Insultato per mia sessualità”

Ricorre oggi, domenica 17 maggio, la giornata mondiale contro l’omofobia e si deve fare ancora tanto per combattere contro pregiudizi e discriminazioni nei confronti delle persone omosessuali che continuano quotidianamente a vivere nella paura e nell’insicurezza. Tutte le persone hanno gli stessi diritti e la violenza non è più tollerabile nei confronti delle persone LGBT. In questa giornata così importante Marco Carta sui social ha sostenuto che sono esattamente 30 anni da quando l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha depennato l’omosessualità dalle patologie mentali. “Anche io sono stato insultato per la mia sessualità”, ha ammesso Marco Carta, pensando ai gay che hanno vissuto in epoche precedenti e chissà cosa avranno passato, “esser preso per deviato, invertito, depravato o malato”. Quello che si augura Marco Carta è che si faccia ancora tutto quel che manca e sconfiggere discriminazioni e violenze.

Marco Carta ripensa ad Amici e svela: “Le frustrazioni mi hanno migliorato”

Con un video che ha ripercorso in larga misura tutta la sua carriera da vero e proprio artista, Marco Carta ha ricordato le sue radici professionali partendo da dove tutto è nato, ovvero Amici di Maria De Filippi. Un accumulo di emozioni è quello che il cantante sardo ha messo insieme nel video pubblicato sui social (disponibile alla fine di questo articolo) e in merito alla sua partecipazione al talent show di Maria De Filippi ha svelato:

“Ho provato a mettere i limiti da cui sono nate le mie note più lunghe, gli errori dal quale sono rinato, le frustrazioni che mi hanno spinto a migliorare”.

Marco Carta, che dovrebbe essere ospite ad Amici Speciali nelle prossime settimane insieme ad Alessandra Amoroso ed Emma Marrone, non ha omesso le discussioni avute con Grazia Di Michele, l’ex insegnante di Amici, che non l’ha mai sostenuto durante l’intero percorso fatto nella Scuola, soprattutto per il suo comportamento e un rendimento non consono a quel contesto:

“Ho messo tentativi, voglia di crederci e provarci, vittorie, illusioni diventate cose belle e tanto tanto amore”.

Marco Carta fa una confessione e ammette: “Ho sentito le mie ginocchia tremare”

In questi ultimi giorni Marco Carta si sta lasciando andare ai ricordi e allieta il suo World Paper con numerosi video e retroscena, a volte anche inediti, inerenti ad alcune sue esibizioni. Dopo anni il cantante sardo, molto amato e supporto, ha ritrovato un video con una canzone, definito da Marco Carta come uno dei suoi più reconditi ma profondi ricordi: “Riascoltandola ho sentito le mie ginocchia tremare”.