X


Striscia, Vittorio Brumotti dopo l’aggressione: “Per superare il trauma…”

Scritto da , il 25 Maggio, 2020 , in Personaggi Tv
Foto Vittorio Brumotti Striscia

Vittorio Brumotti di Striscia la Notizia dopo l’aggressione: “Sono ritornato sul luogo del misfatto”

E’ stata davvero una brutta aggressione, quella avvenuta sabato 23 maggio, ai danni di Vittorio Brumotti inviato di Striscia la Notizia in sella alla sua bici. Il servizio, stando alle anticipazioni di Striscia, verrà trasmesso stasera. Intanto Vittorio Brumotti, a distanza di due giorni dal brutto evento, oggi ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera, dove racconta: “Per rigenerarmi sono tornato sul luogo del misfatto con la mia mascella mezza distrutta, è il mio modo per superare il trauma”. Questa volta Vittorio è stato colpito violentemente, ma di lasciarsi intimorire l’inviato non ne ha la minima intenzione: “Ho gli scaffali pieni di libri sulla criminalità, togliermi tutto questo è come togliermi l’ossigeno. Quando prendo le mazzate la prima cosa a cui penso sono i miei cari, ma sanno che non mi possono fermare, sarebbe una battaglia persa”.

Striscia la Notizia Vittorio Brumotti: “Gli unici ad aver creduto in me”

Sembra proprio che a Striscia la Notizia Vittorio Brumotti abbia trovato la sua dimensione, il luogo perfetto dove poter portare avanti le sue battaglie. Per questo, nel corso dell’intervista, Vittorio si è detto grato al programma: “Ringrazierò sempre Striscia, gli unici ad aver creduto in me, il nostro è servizio pubblico”. E su Antonio Ricci, l’ideatore di Striscia la Notizia, Brumotti ha detto: “E’ come un padre, è un leader. Conosce la mia preparazione e sa che non vado allo sbaraglio, prendo tutte le precauzioni necessarie”. Dopo l’aggressione di Brumotti, l’inviato ha confessato perché fa tutto questo:

“Lo faccio per vocazione, come la fede per i preti. Per questo non mi piace quando strumentalizzano i miei servizi, io mi muovo solo quando mi chiamano i cittadini esasperati da situazioni insopportabili. La telecamera, come la penna, fa paura a tutti.”

Vittorio Brumotti su Striscia la Notizia: “Ha trovato la chiave ironica giusta”

I servizi che vengono mandati in onda a Striscia la Notizia, in particolar modo quelli di Vittorio Brumotti, sono spesso davvero forti. Eppure, il programma di Antonio Ricci riesce comunque a rendere l’atmosfera meno tragica, per questo Vittorio Brumotti su Striscia la Notizia ha detto: “Il mio obiettivo è svegliare le coscienze, il mio motto è andare a riprendersi il territorio dove comandano le mafie. Le mafie vanno ridicolizzate e Striscia ha trovato la chiave ironica giusta, con questo personaggio che va in bicicletta nei luoghi dello spaccio. Vado a saltellare davanti a loro e li rendo ridicoli”.