X


Katia Ricciarelli commette una doppia gaffe a Io e Te: “E’ nata?”

Scritto da , il 1 Giugno, 2020 , in Programmi Tv
Foto Pierluigi Diaco Katia Ricciarelli gaffe

Io e Te, Katia Ricciarelli commette una gaffe sulla figlia di Eleonora Daniele: “E’ nata?”

Per la gioia di tutti i telespettatori ha avuto inizio la nuova edizione di Io e Te su Rai1 con Pierluigi Diaco, Santino Fiorillo e Katia Ricciarelli. Proprio la celebre cantante lirica è stata protagonista di un’intervista improvvisata dopo la telefonata a Mara Venier (infortunatasi ieri poco prima di andare in onda a Domenica In) e durante questa chiacchierata il conduttore ha colto l’occasione per fare gli auguri alle neo-mamma Eleonora Daniele che ha dato alla luce la piccola Carlotta. Katia Ricciarelli è intervenuta commettendo una gaffe: “E’ nata?”. E il conduttore ha prontamente risposto: “Certo che è nata”.

Katia Ricciarelli sbaglia il nome del fumettista di Io e Te: “Come ti chiami? Testa di legno?”

Oggi puntata caratterizzata da due simpaticissime gaffe commesse da Katia Ricciarelli, alla sua prima avventura televisiva dopo tanto tempo. Pierluigi Diaco è fiero e onorato di averla affianco e molto elegantemente, proprio in apertura, ha voluto salutare e ringraziare le sue ex compagne di viaggio Valeria Graci e Sandra Milo. Al termine dell’intervista Katia Ricciarelli ha ricevuto in regalo un disegno fattole dal fumettista di Io e Te Lucangelo Bracci in arte Testasecca e ringraziandola ha chiesto: “Com’è che ti chiami? Testa di legno?”. Anche in questo caso Pierluigi Diaco, che ha avuto al telefono Mara Venier, ha voluto chiarire: “Hai fatto bene a fare questa domanda, il pubblico dovrà prendere familiarità”.

Pierluigi Diaco e Katia Ricciarelli invitano Pippo Baudo a Io e Te

Nel corso della puntata di Io e Te Katia Ricciarelli, priva di copione, ha parlato anche dell’ex marito Pippo Baudo e sia lei sia Pierluigi Diaco hanno voluto fargli un invito in trasmissione. Le ha commentato: “Magari! Intanto devo molto a lui perché ho imparato ad avere certi ritmi televisivi, sarebbe un’occasione straordinaria vederlo in studio”.