X


Sgarbi dopo l’incidente a Live – Non è la d’Urso: “Le devo la vita”

Scritto da , il 8 Giugno, 2020 , in Personaggi Tv
foto Vittorio Sgarbi Live

Live – Non è la d’Urso, Sgarbi dopo l’incidente ammette: “Le devo la vita”

Attimi di paura per Vittorio Sgarbi il 5 giugno in una spiaggia del litorale nel sud dell’Albania. Secondo quanto riportato dall’ufficio stampa del critico d’arte, durante un bagno in mare, è stato sorpreso dalla forza delle onde, a soccorrerlo la figlia Alba e un bagnino del resort che, con molta fatica, lo hanno aiutato a raggiungere la riva. Molta paura dunque per il critico d’arte Vittorio Sgarbi che nello stesso momento ha perso i suoi preziosissimi occhiali. Nella puntata di oggi di Live – Non è la d’Urso Sgarbi è stato ospite di Barbara d’Urso per spiegarle come sono andate le cose e per rassicurare i telespettatori del fatto che lui stia bene e che il peggio è quindi passato. Vittorio Sgarbi a Barbara d’Urso ha dichiarato più di una volta che deve la vita a sua figlia Alba la quale ha fatto di tutto per soccorrerlo.

“Devo la vita a mia figlia, lei è stata bravissima. Ha un grande affetto per me”

Vittorio Sgarbi ospite di Barbara d’Urso, l’annuncio: “Sono vivo!”

Barbara d’Urso ha ospitato a Live Non è la d’Urso Vittorio Sgarbi (subito dopo il video di Fabrizio Corona che ha fatto una confessione) il quale ha ironicamente annunciato all’inizio del collegamento: “Sono vivo e soprattutto ci vedo!“. Sono stati attimi di paura per Vittorio Sgarbi durante un tranquillo pomeriggio su una spiaggia. Il critico d’arte è stato soccorso in mare a causa delle onde davvero troppo agitate. “Io, un po’ spavaldo di natura, e poi pensando che il mare insomma lo avevo visto tante volte, nonostante le onde, sono andato in acqua” ha raccontato Vittorio Sgarbi.

Barbara d’Urso a Live ospita Vittorio dopo l’incidente il quale confessa: “E’ stato un trauma”

Ho perso la misura dello spazio, sono uscito nudo: ho perso intimo e occhiali” ha confessato Vittorio Sgarbi a Live non è la d’Urso. La paura che il critico d’arte ha provato in quegli attimi si evince chiaramente dai suoi occhi. Rivolgendosi alla padrona di casa Barbara d’Urso, Sgarbi ha così continuato: “Il trauma è stato essere in posti bellissimi ma come essere in una stanza al buio: senza occhiali non vedevo nulla. In lutto per gli occhi“.