X


Veronica Maya, nuovo programma L’Italia che fa: “C’era altro in cantiere”

Scritto da , il 11 Giugno, 2020 , in Interviste
foto Veronica Maya 11 giugno

L’Italia che fa, nuovo programma su Rai2 di Veronica Maya: “C’era in cantiere un’altra trasmissione”

Si è raccontata con un’intervista pubblicata sulle pagine dell’ultimo numero del settimanale Nuovo Veronica Maya, conduttrice de L’Italia che fa, il nuovo programma pomeridiano di Rai2, in onda dal lunedì al venerdì alle 16.20, subito dopo la fine di Detto Fatto. Nell’intervista in questione Veronica Maya, parlando de L’Italia che fa, ha rivelato che c’era in ballo per lei anche un’altra trasmissione, che sarebbe dovuta andare in onda, però, su Rete4. Ha infatti raccontato:

La pandemia ha bloccato questa opportunità, dato che il programma per Rete4 sarebbe stato itinerante […] quindi sono molto felice di essere rimasta in Rai, essendo la televisione nella quale sono cresciuta, dunque le devo tanto.

Veronica Maya su L’Italia che fa, nuovo programma estivo in onda di pomeriggio su Rai2: “Grandi contenuti”

Parlando sempre de L’Italia che fa (dove qualche giorno fa il collega Massimiliano Ossini ha fatto un’importante confessione), Veronica Maya nell’intervista ha poi spiegato:

E’ un programma di grandi contenuti, cosa di cui forse oggi c’è particolarmente bisogno. Penso che sia una bella missione quella di raccontare quanto possa essere positiva la nostra comunità.

“E’ un modo per infondere fiducia e far conoscere a tutti le tante possibilità di riscatto che esistono” ha aggiunto subito dopo.

L’Italia che fa, Veronica Maya sulla sua vita privata: “Ho pensato al quarto figlio”

Infine, prima di terminare l’intervista, dopo aver parlato ancora de L’Italia che fa, Veronica Maya ha fatto una confessione sulla sua vita privata, ammettendo di aver pensato, assieme al marito Marco Moraci, un anno fa, di avere un quarto figlio.

L’estate scorsa per un momento ci abbiamo pensato! Poi, però, ci siamo resi conto che siamo già molto impegnati e fortunati con tre bambini da seguire

ha dichiarato a tal proposito.