X


Andrea Delogu lascia lo studio. Marcello Masi: “Si è arrabbiata?”

Scritto da , il 30 Luglio, 2020 , in Personaggi Tv
foto di Andrea Delogu e Marcello Masi a La vita in diretta Estate del 30 luglio 2020

La vita in diretta Estate, Andrea Delogu lascia lo studio. Marcello Masi: “Si è arrabbiata?”

Spesso, nei minuti finali de La vita in diretta Estate, Andrea Delogu e Marcello Masi mettono in scena dei simpatici siparietti che hanno lo scopo di dare un saluto originale ai telespettatori di Raiuno, ma anche quello di rafforzare la propria sintonia. Al termine della puntata di oggi, però, lo scambio tra i due è stato più acceso del solito. Il conduttore ha confessato alla collega di volersi concedere un bel piatto di spaghetti, desiderio col quale lei non era per niente d’accordo. Il motivo? Una dieta. Andrea Delogu starebbe aiutando Marcello Masi a seguirla con rigore e dunque non gli poteva perdonare uno strappo così clamoroso della regola. Per questo motivo ha lasciato lo studio fingendosi (almeno così è sembrato) molto offesa. Marcello Masi, rivolgendosi allo staff dietro le quinte, ha chiesto:

Ma s’è arrabbiata sul serio?

Andrea Delogu offesa da Marcello Masi. Lei: “Mi manchi di rispetto”

Difficile capire, nel siparietto sicuramente studiato al quale hanno dato origine Marcello Masi e Andrea Delogu al termine della puntata di oggi de La vita in diretta Estate, fino a che punto i due abbiano scherzato e quanto, invece, abbiano fatto sul serio. A un certo punto, comunque, la conduttrice si è scaldata particolarmente, mostrandosi molto offesa, e ha rimproverato al collega di non tenere nella giusta considerazione i suoi sforzi:

Mi manchi di rispetto.

Andrea Delogu, infatti, starebbe aiutando Marcello Masi ad adottare un regime alimentare più salutare.

La vita in diretta Estate, Andrea Delogu a Marcello Masi: “Sto sempre a cucinare per te”

Di recente, Andrea Delogu si era già infuriata a La vita in diretta Estate. Nella puntata di oggi, poi, la conduttrice ha accusato Marcello Masi di vanificare i suoi sforzi. Più precisamente:

Ti porto la quinoa in ufficio, sto sempre a cucinare per te.