X


Paolo Bonolis, giornalista su repliche Ciao Darwin: “Rischioso cambiare”

Scritto da , il 4 Luglio, 2020 , in Programmi Tv
Foto Paolo Bonolis Ciao Darwin ascolti

Ciao Darwin Paolo Bonolis, parla Cecchi Paone: “Rischioso cambiare abitudini”

Mediaset spreme fino all’ultima goccia le repliche di Avanti un altro e Ciao Darwin: mosse che si sono rivelate furbe all’inizio, ma che ora risultano piuttosto surreali. Se da una parte il quiz di Canale 5 ha dalla sua circa una cinquantina di puntate inedite che Mediaset non sembra avere intenzione di mandare in onda, dall’altra il sabato sera è la collocazione ideale per Ciao Darwin, anche se le repliche della settima edizione non incassano gli ascolti di quelle dell’ottava. Uno spettatore ha scritto ad Alessandro Cecchi Paone nella sua rubrica su Nuovo Tv chiedendo se non fosse meglio mettere un bel film al posto di Paolo Bonolis. Cecchi Paone: “Molto rischioso cambiare abitudini che durano da anni come mandare in onda, al sabato, il varietà”.

Paolo Bonolis, spettatore scrive a Cecchi Paone: “Trovo che Ciao Darwin sia demenziale”

In una televisione di format tutti uguali tra loro (vedasi i programmi estivi della rai) fatti di interviste, collegamenti, e conduzioni ingessate, sia benedetto Ciao Darwin nei palinsesti anche se in replica. Un programma dove il divertimento fa da padrone grazie alla conduzione magistrale di Paolo Bonolis. Uno spettatore ha scritto ad Alessandro Cecchi Paone per dire la sua sul programma in questione: “Trovo che sia demenziale ed evitabile anche quando è in prima visione. C’è bisogno di proporlo più di una volta nei palinsesti? Non sarebbe meglio un bel film?”.

Alessandro Cecchi Paone difende le repliche di Ciao Darwin: “Fa più ascolti quando viene riproposto”

Allo spettatore in questione, ci ha pensato Alessandro Cecchi Paone a rispondere prendendo le difese di Ciao Darwin con Paolo Bonolis: “Perché non Ciao Darwin che spesso fa più ascolti quando viene riproposto una seconda volta? I film si possono trovare altrove. Visto che hanno rallentato le produzioni possono essere necessarie le repliche”.