X


Piero Chiambretti sull’addio a #CR4: “Dopo tre anni mi dispiace”

Scritto da , il 9 Agosto, 2020 , in Personaggi Tv
foto Piero Chiambretti coronavirus

Piero Chiambretti dopo l’addio a #CR4-La Repubblica delle donne: “Il programma andava bene”

L’ultimo periodo non è stato facile per Piero Chiambretti, che ha perso la mamma Felicita a causa del Covid. Anche lui ha avuto il virus quando è scoppiata la pandemia ma, per fortuna, è riuscito ad uscirne. Sul fronte lavorativo Chiambretti ha dovuto fare i conti con la non riconferma di #CR4-La Repubblica delle donne, di cui il mercoledì va in onda #CR4-Remix, il meglio del programma. Anche se per il conduttore è arrivata una nuova opportunità lavorativa con Tiki Taka, la delusione è molta. Nelle dichiarazioni riportate da TelePiù, Piero Chiambretti dopo l’addio a #CR4-La Repubblica delle donne ha detto:

“Avevo il desiderio di cambiare ma un po’ mi dispiace. Il programma aveva costruito in tre anni un suo pubblico e andava bene. In un quarto anno sarebbe diventato una conferma.”

Piero Chiambretti torna in tv con Tiki Taka e ammette: “Lavorare è una grande medicina”

Dunque Piero Chiambretti sta facendo i conti con il dispiacere per la non riconferma di #CR4 – La Repubblica delle donne, ma è pronto a ricominciare. Un nuovo progetto lavorativo, infatti, attende il conduttore nella prossima stagione televisiva. Si tratta di Tiki Taka, dove Chiambretti prenderà il posto di Pierluigi Pardo. Piero Chiambretti non ha paura di avventurarsi nel mondo calcistico, come riportato nelle dichiarazioni di TelePiù:

“Il calcio è uno spettacolo e quindi un uomo di spettacolo può condurre un programma di calcio.”

L’approdo di Piero Chiambretti a Tiki Taka arriva in un momento difficile per il conduttore, che lo aiuterà a distrarsi. La perdita della madre è infatti ancora un pensiero fresco, ed estremamente doloroso, per il conduttore. “Lavorare è una grande medicina” ha confessato Chiambretti “La malattia ha stravolto la mia esistenza, è cambiata la scala delle mie priorità”.

Piero Chiambretti su Tiki Taka: “Non mi preoccupo di un flop”

La malattia che gli ha portato via la madre, e che l’ha colpito in prima persona, ha cambiato la prospettiva di Piero Chiambretti. Per questo il nuovo lavoro a Tiki Taka Piero Chiambretti lo considera una ripartenza e lo sta vivendo serenamente. Il conduttore ha infatti confessato:

“Dopo aver guardato la morte negli occhi tutto diventa relativo. Ora non mi preoccuperei più di un flop.”

Inoltre, Piero Chiambretti ha ammesso di non sapere se, dopo il coronavirus, il suo modo di fare tv cambierà. Per saperlo non resta che aspettare l’inizio di Tiki Taka.